Il Torino si allenerà sotto gli occhi dei tifosi a due mesi dall’ultima volta: prime prove in vista del Genoa, tutti a disposizione di Mazzarri

Era il 12 marzo: il Torino, dopo la debacle di Roma e la tragedia di Astori si allenava a porte aperte al Filadelfia. Fu l’ultima volta. E lo sarà almeno fino a domani, quando i cancelli del Fila si riapriranno dopo più di due mesi. I granata sosterranno infatti una seduta aperta ai tifosi a partire dalle ore 15. Nel mirino, ovviamente c’è la trasferta di Genova, l’ultima gara del campionato. Mazzarri ha recuperato anche gli ultimi infortunati – Obi, Bonifazi e Berenguer – alla vigilia della gara contro la Spal e può quindi iniziare la settimana potendo contare su tutti gli effettivi, eccezion fatta per il lungodegente Lyanco.

Torino, Mazzarri sulle porte aperte: “Bisogna poter lavorare con positività”

La nota positiva, ad ogni modo, sarà il ritorno delle porte aperte. Mazzarri ne aveva parlato così, alla vigilia di Torino-Spal: “Le decisioni di aprirlo e chiuderlo non è solo dell’allenatore ma dietro a questa decisione c’è anche la società. Io penso che se vogliamo portare in alto il Toro tutte le componenti devono restare unite, io avrei piacere di far vedere gli allenamenti ai tifosi. Però ci sono le variabili, chi viene all’allenamento deve sapere che a squadra sta lavorando per preparare la partita. Per seguire l’allenamento ci vogliono le condizioni per poter lavorare con positività, in serenità. Anche nel momento più critico della stagione io ho fatto allenamenti a porte aperte”. 


15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
carlo (Tifoso del Toro, quello che si chiamava Toro: non l'ex Toro di oggi, inneggiato dalla Redazione di poliestere di Agnelli & Cairo)
carlo (Tifoso del Toro, quello che si chiamava Toro: non l'ex Toro di oggi, inneggiato dalla Redazione di poliestere di Agnelli & Cairo)
3 anni fa

A me pare che si sia avuto paura di contestazioni. E ciò fa pensare a quanto invece Cairo ci tenga che non ce ne siano. Non si spiegano le porte chiuse, altrimenti. Se devi provare schemi su calci piazzati, lo fai al termine, lo fai a parte, lo fai prima,… Leggi il resto »

Pedric
Pedric
3 anni fa

Carlo, stiamo facendo molto bene in questo finale di stagione: partite intense punti meritati. Il nono posto non è più un miraggio. Se non ce la faremo quest’anno sarà per il prossimo. Abbi fede!!

carlo (Tifoso del Toro, quello che si chiamava Toro: non l'ex Toro di oggi, inneggiato dalla Redazione di poliestere di Agnelli & Cairo)
carlo (Tifoso del Toro, quello che si chiamava Toro: non l'ex Toro di oggi, inneggiato dalla Redazione di poliestere di Agnelli & Cairo)
3 anni fa
Reply to  Pedric

hahaha

10genà
10genà
3 anni fa

due inutili mesi a nascondere inutili schemi per inutili partite. Se continua così, Walter avrà un posto d’onore nel mio cuore

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa
Reply to  10genà

Nella scala dei miei ricordi lo metto solo dietro lo spazzolino dei denti.

GranataDentro
GranataDentro
3 anni fa

vorrei sempre il Filadelfia aperto e i tifosi sempre a contatto con la squadra. ma sono cambiati i tempi. Il Toro e mazzarri non sono mosche bianche, anche altrove gli allenamenti sono spesso a porte chiuse. La fase tattica soprattutto in Italia ha preso il sopravvento. Detto ciò credo si… Leggi il resto »

Roberto (RDS 63)
Roberto (RDS 63)
3 anni fa
Reply to  GranataDentro

Che palle con questi tempi!

Torino, oggi la rifinitura. Alle 13.30 parla Mazzarri

Filadelfia, l’allenamento del Torino: Obi in parte in gruppo