Ansaldi prima di Debrecen-Torino: “Per noi è una finale”

di Francesco Vittonetto - 31 Luglio 2019

Il terzino del Torino, Cristian Ansaldi, commenta da Debrecen la partita di ritorno del secondo turno preliminare di Europa League

Anche Cristian Ansaldi è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia di Debrecen-Torino, al fianco di mister Mazzarri. Il terzino argentino commenta subito il tipo di partita che si aspetta: “Domani è una finale. E’ una partita molto importante per noi. Non dobbiamo sottovalutare nessuna squadra. Domani abbiamo un vantaggio per 3-0 ma per noi è uno 0-0 “. Poi, sul momento che sta vivendo in granata, ottimo dal punto di vista fisico e tecnico: “Il mister mi conosce, in questo momento mi sento molto bene a livello fisico. Dopo quattro o cinque anni è la prima volta che ho fatto un ritiro completo: per me tutto passa per il fisico. Sono contento, mi sento bene e penso che potrò aiutare la squadra”

Ansaldi prima di Debrecen-Torino

Ancora Ansaldi, sui valori che il Torino potrà mettere in campo in campionato: “Abbiamo un punto a favore: tutta la squadra è la stessa dell’anno scorso, conosciamo bene ciò che il mister vuole e riusciamo a giocare a memoria”.

Su mister Mazzarri: “Tutto quello che il mister trasmette noi riusciamo a recepirlo, lui in questo è molto bravo. Speriamo di riuscire sempre a metterlo in campo e andare felici a casa”. Infine, sul Debrecen: “Loro giocano in contropiede e sono veloci, questo credo sia il loro punto di forza”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Benvenuti
Utente
Benvenuti

La partita è da giocare entrare con la testa non dare niente x certo. E fare una bella figura in poche parole DISTRUGGIAMOLI

Bagna cauda
Utente
Bagna cauda

Ansaldi io ti stimo……. ma Debrecen-Torino una finale per noi! Stiamo a casa allora che è meglio.

Troposfera Granata
Utente
Troposfera Granata

Penso che intendesse l’atteggiamento mentale con cui devono approcciare la gara. E’ comunque una partita da “dentro o fuori” anche se contro una squadra nettamente inferiore sul piano tattico.

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Serve un utente che espliciti le parole e gli intendimenti dei giocatori che sono ritenuti, evidentemente, incapaci di spiegarsi.

remy
Utente
remy

Ansaldi ha ragione, i vincenti ragionano così. Se invece vai in campo pensando di essere un fenomeno ( e il Toro in campo internazionale non è tutta questa armata )rischi di uscire , anche con il Debrecen.

Benvenuti
Utente
Benvenuti

🖒🖒🖒