Bologna-Torino: Belotti non punge, il duello lo vince Destro - Toro.it

Bologna-Torino: Belotti non punge, il duello lo vince Destro

di Giulia Abbate - 21 Agosto 2017

Il duello di Bologna-Torino / Per Belotti un solo lampo ad inizio match poi sparisce, Destro non segna ma mette in campo un prestazione positiva

Bologna-Torino doveva essere la loro partita, quella di Belotti e di Destro, e invece il Dall’Ara ha trovato protagonisti ben diversi all’esordio di campionato: da Di Francesco a Ljajic, autori di due splendide reti che valgono il pareggio finale, al solito Massa che riesce a far danni anche con l’aiuto della tecnologia, annullando di fatto l’utilizzo del Var fischiando un fuorigioco inesistente a Belotti e impedendo così la possibilità di ricorrere alla prova video sul gol di Berenguer, arrivato a palla ferma e annullato. Insomma, un gran pasticcio che non può però essere considerato l’unico problema di giornata per un Toro che non è ancora riuscito a limare tutti i difetti. Ma veniamo al capitolo attaccanti. Il duello lo vince Destro, senza tuttavia aver giocato la partita della vita. L’attaccante bolognese risponde bene al guizzo iniziale di Belotti, sfrutta qualche imprecisione difensiva del Toro e arriva un paio di volte a tu per tu con Sirigu. Bravo N’Koulou a chiudergli la strada in più di un’occasione, non riesce a insaccare la palla alle spalle del portiere granata ma è certamente uno dei pericoli maggiori per la squadra di Mihajlovic. Scambia con i compagni, si muove molto e si fa trovare spesso al centro della manovra. Non raccoglie quanto semina ma la sua è una prestazione nel complesso positiva.

No raccoglie ma semina anche decisamente poco, al contrario, Andrea Belotti.  Il Gallo sembra la brutta copia dell’attaccante protagonista dello scorso campionato così come sembra lontano dal Belotti visto in campo al Grande Torino in occasione della prima di Coppa Italia. Certo, Trapani e Bologna sono avversi decisamente diversi da affrontare e una prestazione per così dire più “faticosa” ce la si poteva aspettare, tuttavia, quello che è mancato ieri al Gallo non è solo il gol ma soprattutto l’atteggiamento. Dopo aver illuso tutti dopo appena due minuti gioco sfiorando un vantaggio che aveva lasciato presagire un match ben diverso, sparisce letteralmente dalla partita. Non si vede la solita grinta, non si vede il solito correre avanti e indietro per il campo recuperando palloni e facendosi trovare ovunque e in ogni momento. Insomma, non si vede il solito Belotti generoso, affamato e determinante. Le attenuanti del caso ci sono, con un Toro che serve poco e male la sua punta di diamante ma il Belotti di ieri sera è comunque ben distante da quello che tutti conosciamo. Una giornata storta capita, a tutti, e di certo una prestazione sottotono non deve far urlare alla tragedia. Resta il fatto, però, che per il Toro Belotti resta fondamentale e là davanti serve un Gallo in grado di alzare la cresta.

35 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
selvatico
selvatico
3 anni fa

IL Capitano è MORETTI!!! per 80 milioni+ Lopes a monaco lo porto io in bici. Cairo ha fatto qualche errore , quello più grande è stato prendere il ciarlatano serbo.Con questo in panchina anche il real avrebbe pareggiato a bologna. Il modulo del ciarlatano danneggia Belotti. Cairo porta il Gallo… Leggi il resto »

maximedv
maximedv
3 anni fa

Minchia, tutto sto bordello perché non ha giocato bene una partita. Tutti che sanno come si sente, cosa pensa, se va a far pipì regolarmente o se invece il pensiero del Milan lo rende stitico. Non è che la gente sia tutta uguale e viva di tutte ste pippe mentali,… Leggi il resto »

AT72
AT72
3 anni fa
Reply to  maximedv

io non giudico la prestazione a livello fisico.. io giudico il suo comportamento di capitano e la volontà messa in campo.

Athos
Athos
3 anni fa

Belotti si vede dalla luna che non è contento. Tutti noi vorremmo che restasse ma vederlo come ieri sera mi fa pena, credo si stia mangiando ancora le unghie per aver firmato quella clausola, e Cairo pure. Adesso però è troppo tardi per cambiare, resta con noi ancora un anno.… Leggi il resto »

AT72
AT72
3 anni fa
Reply to  Athos

intanto togliamogli la fascia di capitano… il capitano deve essere la voce della squadra e lui per fatti personali e paura di dover rispondere a determinate domande non parla… non ha avuto neanche il pensiero di rendere omaggio al tifoso morto nell’attentato di Barcellona.. lo ha fatto Molinaro. Sono schifato.

ToroFidels
ToroFidels
3 anni fa
Reply to  Athos

Si ma questo tutti noi tifosi del Toro calcisticamente obbiettivi lo sapevamo , nessuno pagherà mai 100 milioni per Belotti per il semplice motivo che non li vale…Ti dicono che rimane ma il realtà non vedono l’ora di trovare il pollo che paghi bene , ti dicono che il ragazzo… Leggi il resto »