La probabile formazione del Torino per la trasferta di Bologna: Nicola non stravolge il 3-5-2 con cui ha battuto la Roma

Ha ribaltato e messo al tappeto la Roma con un secondo tempo gentile, da judoka, dopo aver fatto rafting nel primo e averlo chiuso in svantaggio. Il Torino andrà a Bologna un po’ più consapevole di se stesso, a sentire l’allenatore, Davide Nicola. “Ogni tanto ci manca un po’ di equilibrio, ci stiamo lavorando. Ma l’entusiasmo ti fa andare oltre ogni difficoltà”: la conferenza stampa della vigilia è stata un inno di fiducia al suo gruppo. Il turno infrasettimanale del Dall’Ara, per i granata, sarà l’occasione di fare un altro passo verso la salvezza. Anche per questo la formazione ricalcherà quella delle ultime due vittorie, ed è bene tenere a mente il diktat del tecnico: “Non facciamo distinzioni tra chi gioca e chi subentra, in una fortezza sono importanti tutti i mattoni”. Rispetto a domenica, intanto, partiranno dal primo minuto Rincon e Singo, con i rimpiazzati – Lukic e Vojvoda – pronti ad entrare dalla panchina.

La probabile formazione del Toro contro il Bologna

Tra i pali giocherà ancora Vanja Milinkovic-Savic, poiché prosegue l’indisponibilità di Sirigu. E la difesa sarà confermata in blocco: Bremer a sinistra, Izzo a destra e Nkoulou a dettare i tempi, al centro. Un metronomo dietro, un altro in mezzo: Rolando Mandragora si è preso la regia ed è pronto a giocare la sua undicesima partita da titolare consecutiva (postilla: non è mai stato nemmeno sostituito). Accanto a lui giostrerà il succitato Rincon e la nuova mezzala, Simone Verdi. Detto di Singo, a sinistra si dirimerà, solo nelle ultime ore prima del calcio d’inizio, il ballottaggio tra Ansaldi e Murru, con l’argentino favorito. E in attacco? Nicola non separerà la coppia Belotti-Sanabria, ma Zaza avrà un’altra occasione a partita in corso. D’altronde, i suoi gol hanno fruttato al Toro sette punti, da fine gennaio in poi.

Probabile formazione Torino (3-5-2): Milinkovic-Savic; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Sanabria, Belotti. A disposizione. Ujkani, Buongiorno, Murru, Vojvoda, Rodriguez, Lyanco, Lukic, Gojak, Linetty, Baselli, Bonazzoli, Zaza. Allenatore. Nicola

Armando Izzo of Torino FC celebrates after a goal scored by Tomas Rincon (not shown in the picture) of Torino FC during the Serie A football match between Torino FC and AS Roma. Torino FC won 3-1 over AS Roma.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-04-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
21 giorni fa

Io invece non mi stupirei se dovesse star fuori Verdi. E’ stato in panchina per così tanto tempo che credo che faccia fatica a giocare tre gare in una settimana.

torodiatene
torodiatene
21 giorni fa

vorrei vedere più continuità, spero che Verdi, se gioca così, ne giochi tre in una settimana. Ha trotterellato abbastanza. Ora ha 28 anni e ha finalmente trovato il suo ruolo.

T9
21 giorni fa

Se veramente il mister pensa che lui faccia la differenza non è meglio che giochi stasera e riposi col Napoli? Credo ci interessi far punti stasera. Col Napoli possiamo sempre organizzare un sano catenaccio senza di lui.

Nicola: “Dobbiamo mantenere la concentrazione, vogliamo raggiungere l’obiettivo”

Bologna, De Silvestri in ballottaggio: la probabile formazione di Mihajlovic