La probabile formazione del Torino per la trasferta di Bologna: Nicola non stravolge il 3-5-2 con cui ha battuto la Roma

Ha ribaltato e messo al tappeto la Roma con un secondo tempo gentile, da judoka, dopo aver fatto rafting nel primo e averlo chiuso in svantaggio. Il Torino andrà a Bologna un po’ più consapevole di se stesso, a sentire l’allenatore, Davide Nicola. “Ogni tanto ci manca un po’ di equilibrio, ci stiamo lavorando. Ma l’entusiasmo ti fa andare oltre ogni difficoltà”: la conferenza stampa della vigilia è stata un inno di fiducia al suo gruppo. Il turno infrasettimanale del Dall’Ara, per i granata, sarà l’occasione di fare un altro passo verso la salvezza. Anche per questo la formazione ricalcherà quella delle ultime due vittorie, ed è bene tenere a mente il diktat del tecnico: “Non facciamo distinzioni tra chi gioca e chi subentra, in una fortezza sono importanti tutti i mattoni”. Rispetto a domenica, intanto, partiranno dal primo minuto Rincon e Singo, con i rimpiazzati – Lukic e Vojvoda – pronti ad entrare dalla panchina.

La probabile formazione del Toro contro il Bologna

Tra i pali giocherà ancora Vanja Milinkovic-Savic, poiché prosegue l’indisponibilità di Sirigu. E la difesa sarà confermata in blocco: Bremer a sinistra, Izzo a destra e Nkoulou a dettare i tempi, al centro. Un metronomo dietro, un altro in mezzo: Rolando Mandragora si è preso la regia ed è pronto a giocare la sua undicesima partita da titolare consecutiva (postilla: non è mai stato nemmeno sostituito). Accanto a lui giostrerà il succitato Rincon e la nuova mezzala, Simone Verdi. Detto di Singo, a sinistra si dirimerà, solo nelle ultime ore prima del calcio d’inizio, il ballottaggio tra Ansaldi e Murru, con l’argentino favorito. E in attacco? Nicola non separerà la coppia Belotti-Sanabria, ma Zaza avrà un’altra occasione a partita in corso. D’altronde, i suoi gol hanno fruttato al Toro sette punti, da fine gennaio in poi.

Probabile formazione Torino (3-5-2): Milinkovic-Savic; Izzo, Nkoulou, Bremer; Singo, Rincon, Mandragora, Verdi, Ansaldi; Sanabria, Belotti. A disposizione. Ujkani, Buongiorno, Murru, Vojvoda, Rodriguez, Lyanco, Lukic, Gojak, Linetty, Baselli, Bonazzoli, Zaza. Allenatore. Nicola

Armando Izzo of Torino FC celebrates after a goal scored by Tomas Rincon (not shown in the picture) of Torino FC during the Serie A football match between Torino FC and AS Roma. Torino FC won 3-1 over AS Roma.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 20-04-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
6 mesi fa

Io invece non mi stupirei se dovesse star fuori Verdi. E’ stato in panchina per così tanto tempo che credo che faccia fatica a giocare tre gare in una settimana.

torodiatene
torodiatene
6 mesi fa

vorrei vedere più continuità, spero che Verdi, se gioca così, ne giochi tre in una settimana. Ha trotterellato abbastanza. Ora ha 28 anni e ha finalmente trovato il suo ruolo.

T9
T9
6 mesi fa

Se veramente il mister pensa che lui faccia la differenza non è meglio che giochi stasera e riposi col Napoli? Credo ci interessi far punti stasera. Col Napoli possiamo sempre organizzare un sano catenaccio senza di lui.

Nicola: “Dobbiamo mantenere la concentrazione, vogliamo raggiungere l’obiettivo”

Bologna, De Silvestri in ballottaggio: la probabile formazione di Mihajlovic