Sassuolo-Torino: i convocati di De Zerbi e Mazzarri

Sassuolo-Torino, i convocati: si rivede Falque, tornano anche Baselli e Lyanco

di Redazione - 17 Gennaio 2020

I convocati di Roberto De Zerbi e Walter Mazzarri in vista della sfida in programma sabato alle 18 al Mapei Stadium per la 20^ giornata di Serie A

Prima giornata del girone di ritorno per Sassuolo e Torino che sabato alle 18 scenderanno in campo al Mapei Stadium di Reggio Emilia, i granata per dare continuità alla striscia di risultati utili consecutivi mentre i padroni di casa neroverdi vogliono dare la svolta ad un periodo negativo che ha portato il Sassuolo in zone pericolose della classifica. Il Toro vuole rimanere agganciato invece a quella parte di classifica che vede da vicino la zona Europa League. De Zerbi senza Duncan e Berardi potrà però contare su Traoré, Boga e Caputo in attacco. Mazzarri invece dovrà ancora fare a meno di Ansaldi e Zaza. A seguire i convocati di Sassuolo-Torino.

Sassuolo-Torino, i convocati di Walter Mazzarri

Sono 21 i giocatori convocati da Walter Mazzarri. Si rivedono Falque, Baselli e Lyanco, c’è anche Djidji mentre è ancora i box Zaza che quindi non figura nella lista. Non c’è nemmeno Bonifazi: per lui attacco influenzale. Ecco i convocati di Walter Mazzarri.

Portieri: Rosati, Sirigu, Ujkani.
Difensori: Aina, Bremer, De Silvestri, Djidji, Izzo, Laxalt, Lyanco, Nkoulou.
Centrocampisti: Baselli, Berenguer, Lukic, Meitè, Rincon.
Attaccanti: Belotti, Edera, Verdi, Millico.

Sassuolo-Torino, i convocati di Roberto De Zerbi

In attesa di comunicazioni

0 0 vote
Article Rating

2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Mondo
Mondo
5 mesi fa

Come si farebbe senza l’opinionista che puntualmente ci delucida su tutti i problemi che affliggono la Cairese Fc

GD ( 0.3ini da non confondere con i delusi/arrabbiati)
GD (attenti: gli 0.3ini come i black bloc tra i delusi/arrabbiati)
5 mesi fa

Bonifazi influenza mercatara. rientrato lyanco, terminata l’emergenza, sono già 5 i centrali. messaggo chiaro.non mi stupirei se questa influenza fosse concordata tra allenatore, società e giocatore.
manca parigfini sempre piu separato in casa da questioni contrattuali mai risolte
manca anche zaza ma questoè tutt’altr che grave