Eusebio Di Francesco commenta la sfida dello Stirpe tra Frosinone e Torino, terminata col punteggio di 0-0: ecco l’analisi dell’allenatore

Il Frosinone di Di Francesco, dopo la vittoria di Coppa Italia del Grande Torino, ferma ancora una volta i granata: stavolta 0-0 contro il Torino nel match dell’ora di pranzo.

Frosinone ancora imbattuto in casa

“Sapevamo che partita ci aspettava, nonostante le assenze abbiamo cercato di mettere in campo la stessa fisicità che ci mette il Toro, abbiamo avuto diverse opportunità, con Kaio, con Garritano, poi nel finale abbiamo subito ma in generale sono molto soddisfatto”.

Cosa pensa della prestazione di Kaio Jorge?

“Si è messo a disposizione, ha fatto movimenti eccellenti, ha caratteristiche diverse, è più fisico, peccato perché avrebbe potuto far gol e sarebbe stata la sua miglior prestazione. Ha avuto due palle gol importanti e se ci avessero concesso il rigore lo avrebbe battuto lui”.

Nel finale siete stati bravi a tenerla

“Abbiamo fatto pochi clean sheet, sono entrati comunque giocatori offensivi per provare a vincerla, vero che le ambizioni tra noi e il Toro sono diverse ma comunque ce la siamo giocata”.

Per il Toro si dice Europa, e per il Frosinone anche?

“Assolutamente no, avevamo giocatori ancora non al meglio, il nostro obiettivo è la salvezza, non dimentichiamo da dove arriviamo. Abbiamo giocatori giovani freschi, ma che hanno meno malizia. Sono convinto che loro ci daranno tanto”.

Soulé ha cercato in ogni modo di essere il faro

“Credo che sia un giocatore che deve a volte capire che può scegliere quale giocata fare. Quando si allena lo devi cacciare dal campo. Lui capisce che nel calcio esistono due fasi”.

Ha cercato di non perderla?

“No, se avessi cercato di non perdere avrei messo un centrocampista e non caso. Invece l’obbiettivo e la mentalità di questa squadra è sempre di provare a vincere. Alla fine mi rendo conto che è un ottimo risultato”.

Siete cresciuti mentalmente nei 90 minuti?

“Abbiamo commesso qualche ingenuità sui falli laterali, ci sono piccole cose da migliorare. Ma abbiamo tenuto, tranne nel gol in cui me la sono fatta sotto. Ora con il Var non sai mai cosa aspettarti”.

C’è qualcosa che non l’ha soddisfatta?

“Siamo calati nel palleggio nel finale e siamo stati meno lucidi negli ultimi 20 metri, questo sì. Garritano e Kaio Jorge potevano essere più lucidi. Delle gare rimangono spesso in mente solo le ultime azioni, invece vi invito a tenere in considerazioni tutte le opportunità che abbiamo avuto nel corso della partita. Mi aspettavo comunque una crescita del Torino nel finale”.

Eusebio Di Francesco
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-12-2023


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

Visione molto di parte mister
Se restavate in 10 dopo pochi minuti, la partita cambiava
Ovviamente ometti questo episodio, ma va bene così

torogranata65
torogranata65
2 mesi fa

Sono d’accordo. In genere quando si resta in 10 le partite cambiano.. a maggior ragione se accade dopo una decina di minuti dall’inizio della partita. I ciociari in casa sono sin qui davvero forti ma devi ammettere mister che avete avuto culo… Dovevate restare in 10..

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Si ma Eusebio, ci siamo anche noi. Abbi pietà.

Vagnati: “Rinnovo di Juric? Siamo contenti, vedremo…”

Juric: “L’arbitro? Accettiamo gli errori ma stiamo subendo tanto”