Ecco come Juric ha analizzato la sfida dello Stirpe tra Frosinone e Torino, terminata 0-0

Ivan Juric, dopo il pareggio 0-0 maturato allo Stirpe, commenta la partita dei granata in Frosinone-Torino. Non è riuscito alla squadra ospite il sorpasso alla Lazio: in classifica il Torino è rimasto infatti alle spalle dei biancocelesti.

Un Toro che ha combattuto oggi, è d’accordo?

“Cercavamo la vittoria, ci sono strati momenti di intensità, Ilic sta crescendo in questo frangente, c’è nei momenti di battagli e delle seconde palle, sono soddisfatto della prestazione, abbiamo creato tanto, spinto tanto, ci dispiace un po’ ma sapevamo che qui sarebbe stata dura”.

Nei primi minuti si è lamentato delle seconde palle

“Tra il 20′ e il 30′ la partita era combattuta, lì diventano fondamentali le secondo palle, loro ripartivano forte, poi nel secondo tempo abbiamo fatto meglio”.

Come giudica l’operato dell’arbitro?

“Il secondo giallo era netto, sarebbe stata una partita diversa, sembrava poi fallo netto su Ricci giustamente, accettiamo le decisioni e pensiamo alle nostre cose. Non è facile essere arbitro ma questo secondo giallo è clamoroso: noi accettiamo e diamo una mano, ma ultimamente stiamo subendo tanto. Ultimamente con gli arbitri siamo sfortunati. Questi episodi alla fine pesano”.

Si è visto molto pressing, che pensa della prova degli attaccanti?

“Di Francesco sta facendo un lavoro pazzesco, Zapata ha fatto molto bene, sono mancati Vlasic e Sanabria, non siamo riusciti a sfruttare le occasioni. Seck e Karamoh hanno dato slancio”.

I cambi nel finale le hanno dato intensità

“Si ci hanno dato slancio, bene anche Djidji, peccato non averla buttata dentro. I ragazzi sono entrati bene”.

Il Toro ora affronterà squadre alla portata: è un miniciclo per capire dove andare?

“Quest’anno la Serie A è particolare, abbiamo vinto con l?Atalanta e oggi pareggiato, sono partite difficili, noi vogliamo arrivare più in alto possibile, ora dobbiamo fare bene con le due in casa”.

Radonjic out: come mai?

“Penso sia un giocatore che con noi ha fatto il record di presenze nella sua vita, gli abbiamo insegnato come si vive, come ci si allena, come si partecipa. Quest’anno siamo andati oltre in certe situazioni, noi abbiamo avuto tanta pazienza, lui deve farsi un esame di coscienza. Quando sarà a posto lo accoglieremo a braccia aperte”.

C’è rammarico per il risultato?

“Ci dispiace un po’, ma bisogna essere onesti. Anche Vanja è stato bravo e il Frosinone ha avuto le sue occasioni. La squadra comunque si allena bene e non ha più sbagliato una partita. Potevamo avere più punti ma l’arbitro ha influito molto. Il Frosinone è allenato benissimo e in attacco ha ragazzi dinamici. Credo che il risultato sia giusto, togliendo l’episodio dell’espulsione che era netta. Qui è sempre difficile, tante squadre sono uscite sconfitte”.

Cosa deve fare il Toro per arrivare in Europa?

“Per me è ancora molto lontana, ma non penso ora a questo”.

Djidji Karamoh e Seck?


“Ci hanno dato grande slancio, ma sono mancati nel colpo definitivo. Hanno fatto bene a livello di intensità e di dribbling. Lavoriamo bene e tutti sono dentro, questo deve diventare un punto di forza per noi”.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-12-2023


117 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mavafancairo
2 mesi fa

stagione 2015-2016: Frosinone-Torino 1-2 , Torino-Frosinone 4-2
stagione 2018-2019: Torino-Frosinone 3-2, Frosinone-Torino 1-2

il processo di crescita della cairese (nota bene, non solo nei risultati ma anche in tutto il resto !) è di una continuità che fa venire le lacrime agli occhi, ma tante tante tante …

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
Reply to  mavafancairo

A 0.3mavafa ricordo che a parole è il primo, il migliore anticairo del mondo!!!!!! Ma che nel CONCRETO, è un bla bla bla e basta; anzi il migliore bla bla bla del mondo. Mentre come antigranata, per gli insulti che scrive sempre a giocatori (non cairo), dirigenti (non cairo) commentatori… Leggi il resto »

div-0.3mavafa
andrepinga
andrepinga
2 mesi fa

partitaccia che in altre stagioni piu’ grame avremmo sicuramente perso. Resta la difficolta’ a fare la partita ed a costruire azioni pericolose. Dietro anche se non brillantissimi teniamo sempre. Mi tengo il punto che, al netto di cagate fatte a bologna, da continuita’. Chiaro, c’era il secondo giallo e sarebbe… Leggi il resto »

Claccone
Claccone
2 mesi fa

Solita analisi corretta della partita, però l’Europa non è lontana, ovvero 4 punti non sono tanti, semmai diciamo che c’è parecchia concorrenza

Di Francesco dopo Frosinone-Torino: “Il nostro obiettivo resta la salvezza”

Verso Torino-Empoli, Andreazzoli: “Caputo non ci sarà”