Le parole di Ivan Juric in conferenza stampa alla vigilia della gara Fiorentina-Torino di domani sera al Franchi

Due le sfide tra Fiorentina e Torino nel giro di pochi giorni, la prima domani sera alle 20.45 in campionato. Così Juric alla vigilia ha presentato il match: “La Fiorentina è una grande squadra con 20 giocatori di grande livello. Hanno pagato un po’ all’inizio quando avevano le Coppe europee, ma sono una grande squadra con un grande allenatore come Italiano che mi piace tanto”.

Schuurs ancora in dubbio

“Schuurs farà un test domani, sicuramente non giocherà domani. Speriamo di poterlo portare in panchina per utilizzarlo in casa di emergenza. Aina e Pellegri si avvicinano al recupero, invece Lazaro è quello con il percorso di recupero più lungo”.

L’incontro con Cairo e Vagnati di ieri

“Ieri abbiamo fatto il punto di quanto fatto finora e analizzando tutto abbiamo visto che è stato fatto un lavoro fantastico a tutti i livelli, la rosa è stata ringiovanita, la cessione di Bremer ha fatto guadagnare diversi soldi, i risultati sono stati superiori a quelli degli anni precedenti. Ci siamo confrontati, ho detto in cosa possiamo fare meglio. Il rinnovo? Non è per me una priorità avere un contratto lungo, l’obiettivo deve essere quello sportivo. Ieri abbiamo parlato di calcio prevalentemente, sono contento che anche il Settore giovanile è migliorato, ci sono tanti giocatori più interessanti rispetto a quelli dell’anno scorso, sono contento anche che il Filadelfia sia stato migliorato. Per il futuro vediamo che strada vuole prendere il Torino per il futuro”.

Il rinnovo del contratto di Juric

“Io ho ancora un contratto lungo, un anno e mezzo sono tanti. Per me è importante che la squadra continui a crescere in questi sei mesi. Dobbiamo continuare a fare bene in campionato, abbiamo anche l’obiettivo della Coppa Italia. Per una società la parte finanziaria è importantissima. Ora dobbiamo fare sei grandi mesi a livello calcistico”.

Su Ilic

“Ilic è un giocatore del Verona e non sarebbe rispettoso parlare di giocatori di altre squadre”.

Le situazioni da affrontare da parte della società

“Quello che mi è stato detto è che la situazione finanziaria da un anno e mezzo è cambiata, prima la situazione era drammatica. Ora è la società che prenderà la decisine su che strada prendere, ci sono tanti problemi ma che si possono affrontare bene. Abbiamo tanti prestiti, tanti giocatori il cui contratto scadrà tra quest’anno e il prossimo, tante problematiche che Cairo e Vagnati dovranno affrontare”.

“Ora siamo a un punto dove ci conosciamo un po’ meglio. Quello che vorrei io che domani la squadra, nonostante le assenze, vada a fare una grande prestazione a Firenze. Sono queste le mie preoccupazioni. Per un allenatore tutto cambia in poche settimane, devo pensare quindi al presente”.

La Coppa Italia

“La Coppa Italia? Adesso io penso alla partita di domani contro la Fiorentina. Poi la Coppa per me è importante”.

La formazione contro la Fiorentina

“In questi momenti è difficile fare tanti cambiamenti per via delle assenze dei giocatori. Contro lo Spezia siamo partiti bene però si vedeva che c’era una stanchezza anche a livello mondiale, abbiamo concesso contropiede che solitamente non concediamo. Poteva anche finire diversamente la partita ma la stanchezza è comprensibile. Per domani penso che possiamo recuperare le energie”.

I prossimi impegni

“Io ero contento sia della partita con il Verona, che quella con la Salernitana che poi quella con il Milan. La brutta partita è stata contro lo Spezia. Per noi è fondamentale fare una prestazione importante domani. Poi penseremo a come affrontare meglio le due partite”.

Il futuro del Torino

“Il futuro? Nei prossimi mesi vedremo le cose concrete, c’è una marea di cose da fare vediamo come verranno affrontate le varie situazioni. Il presidente mi sembra abbia voglia di crescere, di migliorare, ora vediamo come verranno affrontate queste situazioni”.

Su Adopo

“Ho tanta fiducia in Adopo, forse siamo stati gli unici come staff ad avere fiducia in lui. Siamo stati contenti anche prima di Milano. Conto su di lui come elemento della rosa, quando penserò che possa essere utile lo farò giocare. L’unico giocatore che ha chiesto di essere ceduto è Berisha, che vuole giocare. Poi c’erano altre situazioni, ma le cose sono cambiate con gli infortuni”.

Gli obiettivi di mercato

“Se sono ottimista per i progetti della società? Non mi sbilancio. Sono contento di come ieri ci siamo parlati io, Cairo e Vagnati. Ci siamo detti anche delle cose toste ma è stato un incontro utile per tutti tre. Cosa serve sul mercato? Il centrocampista di sinistra e la punta penso che nell’immediato è quello che ci serva”.

L’assenza di Lukic

“Lukic ha caratteristiche uniche, è completo come giocatore. Anche le altre squadre prestano grande attenzione su come fermarlo”.

Il futuro di Berisha

“Se parte Berisha? Non abbiamo ancora preso una decisione su come sostituito, perché vediamo come affrontare la situazione. Abbiamo grande fiducia in Gemello”.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 20-01-2023


98 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo
9 giorni fa

fatti prendere Zaniolo che ha rotto con la Roma ! 🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣ho fatto la battuta !

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
10 giorni fa

Lascia fare Juric. Cosa credi sia andato a fare vaganti al mondiale? A tr.oi.e no, ambiente scarso.
Ha portato alla TDC un listone di magazzinieri e qualche foto di Messi.
TDC ti stupirà con la sua lista del mercato della frutta.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
10 giorni fa

Stanchezza a livello mondiale mi piace, è diversa dalle solite caxxate.
D’altronde avere 15 nazionali, tutti in finale, a volte non paga. E meno male che due anni fa non ha comprato Messi. Pensa che stanchezza ora.

James71
James71
10 giorni fa

Guarda io c’ero arrivato anche nel pomeriggio quando l’avevo letto che era a livello mentale e non mondiale poi ho avuto pure la conferma quando ho visto il video sul sito del Toro, ma non mi stupisce proprio che invece tu non abbia fatto lo stesso… PS Poi parla quello… Leggi il resto »

Buongiorno: “Preso gol su un episodio, non siamo stati incisivi”

Italiano: “Col Toro sono sempre gare insidiose, con Juric giocano bene e sono aggressivi”