Fiorentina, è dilemma Muriel: Pioli studia l’attacco per il Toro

0
Stefano Pioli, ACF Fiorentina
Stefano Pioli, ACF Fiorentina (ph: Campo)

Coppa Italia, la probabile formazione della Fiorentina contro il Torino: Pioli conferma il 4-3-3, c’è l’ex Benassi. Muriel più di Simeone davanti

“Manderò in campo la squadra migliore possibile”, assicurava Stefano Pioli nell’antivigilia di Torino-Fiorentina. Gli ottavi di Coppa Italia, d’altronde, valgono oro per la sua Viola e per i granata di Mazzarri, che in campionato inseguono l’Europa ma che nella Coppa vedono una scorciatoia al contempo impervia e affascinante. Formazione consueta, si diceva. E così sarà al “Grande Torino” alle ore 15, quando nei piedi dei ventidue inizieranno a scorrere i palloni della contesa da dentro o fuori. In porta ci sarà Lafont, per i toscani, che contro il Toro in Serie A era incorso in uno sfortunato autogol: uno stimolo in più, quello della sportiva vendetta, in una gara dalle mille motivazioni.

Fiorentina, contro il Torino torna Hugo in difesa. Benassi più di Edimilson

Poche sorprese dovrebbe riservare anche il resto del 4-3-3 che ha pronto Pioli. Milenkovic tornerà in fascia dopo la parentesi Laurini contro il Genoa, mentre Hugo si riprenderà una maglia al centro – dopo la squalifica in campionato – in coppia con Pezzella. A sinistra è Biraghi il favorito nel ballottaggio con Hancko: l’azzurro sta meglio dopo la botta che lo ha costretto ai box nel ritiro di Malta e dovrebbe riappropriarsi della corsia mancina. In cabina di regia ci sarà il danese Norgaard, fiancheggiato dall’ex Benassi – favorito nel ballottaggio con Edimilson – e da Veretout.

Fiorentina, la probabile formazione per gli ottavi di Coppa Italia

Capitolo attacco. O meglio, rebus attacco. Perché l’arrivo di Muriel offre sì una gustosa alternativa in più, ma costringerà anche Pioli a scelte pesanti. A maggior ragione se, come annunciato in conferenza stampa, la sua Fiorentina non si discosterà dalle tre pedine davanti. L’unico certo di un posto contro il Torino è Chiesa, sulla destra del tridente, per il resto le opzioni sono variegate: più difficile che il nuovo arrivo giostri già assieme a Simeone, più probabile invece che tra i due vi sia una staffetta. E allora al centro è il colombiano ad essere un passo avanti, con Mirallas (e non Pjaca) a sinistra e il Cholito inizialmente fuori. Questione di millimetri e di minuti, quelli antecedenti al match che faranno propendere il tecnico viola per l’una o per l’altra soluzione.

Probabile formazione Fiorentina (4-3-3): Lafont; Milenkovic, Hugo, Pezzella, Biraghi; Benassi, Norgaard, Veretout; Chiesa, Muriel , Mirallas. A disp. Brancolini, Dragowski, Ceccherini, Hancko, Laurini, Dabo, Edimilson, Gerson, Eysseric, Simeone, Pjaca, Thereau. All. Pioli

Please Login to comment
  Iscriviti  
Notificami