Gasperini: "Risultato casuale. Abbiamo buttato via la partita" - Toro.it

Gasperini: “Risultato casuale. Abbiamo buttato via la partita”

di Francesco Vittonetto - 1 Settembre 2019

Le parole dell’allenatore dell’Atalanta Gian Piero Gasperini nella conferenza stampa dopo Atalanta-Torino

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, commenta così il match contro il torino di Mazzarri: “C’è la certezza di aver buttato via questa partita. La prestazione sembra un’altra per via del risultato, ma la squadra ha creato tantissimo. Una volta i calci piazzati erano un nostro punto di forza, ora sta diventando un nostro punto debole. E’ una partita che non deve toglierci slancio: possiamo far bene anche quest’anno. La fase difensiva? Tutte le squadre hanno bisogno di rodaggio. Noi solo in questa situazione, per il resto abbiamo fatto bene”.

Gasperini sul mercato e su Skrtel

Ancora Gasperini: “Abbiamo creato tantissimo, purtroppo abbiamo sempre dovuto rincorrere. E dopo aver trovato il vantaggio non abbiamo saputo mantenerlo”. Sul Toro: “Hanno avuto un’occasione clamorosa all’inizio, poi noi ne abbiamo avute tante. Un risultato è un po’ casuale”.

Sul mercato: “Non so cosa possa succeder domani, è imprevedibile. Skrtel? Poteva giocare oggi. Lui ha manifestato qualche difficoltà a giocare nella difesa a tre e dopo si è deciso per l’addio. Era difficile inserirsi in questi meccanismi di squadra per lui”.

0 0 vote
Article Rating

25 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Sergio (Plasticone69)
Sergio (Plasticone69)
10 mesi fa

soltanto i gobbi non accettano le sconfitte.
tecnicamente fortissimo , sportivamente deprecabile.

leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
10 mesi fa

Beh…se è casuale la terza di fila..siamo a posto così.. risica pure..

MondoToro
MondoToro
10 mesi fa

Ti sei inc#lato da solo col cambio di Muriel che ha distrutto il ritmo della squadra. Grazie, ci serviva un aiutino per andare oltre al solo cuore che non sarebbe bastato. Tre punti ben goderecci, ciao gobbo.