Gasperini, Torino-Atalanta 2-4: la conferenza stampa

Gasperini: “Siamo più forti dello scorso anno. Scudetto? Non ci pensiamo”

di Giulia Abbate - 26 Settembre 2020

La conferenza del tecnico dell’Atalanta Giampiero Gasperini dopo la vittoria contro il Torino per 2-4 nella prima uscita stagionale

Come l’anno scorso l’Atalanta esce vittoriosa dal Grande Torino battendo i granata per 2-4 e a commentare la prima uscita stagionale dei bergamaschi è Giampiero Gasperini: “Sono contento ma ogni tanto permettiamo all’avversario di riaprire una partita che avevamo capovolto e per cui avevamo una superiorità in campo importante. Il 3-2 ha riaperto una gara incanalata molto bene: queste cose cerchiamo di migliorarle ma abbiamo tanti pregi importantissimi“.

Gasperini: “Non pensiamo allo scudetto”

E sugli obiettivi di stagione: “Noi non ci siamo mai tirati indietro ma penso che noi non possiamo pensare di avere come obiettivo lo scudetto. Penso che dobbiamo iniziare misurandoci perchè penso sia un campionato più equilibrato. Poi vedremo se riusciremo ad essere più in alto ma non possiamo pensare di vincere il campionato. Lo scorso anno siamo andati in Champions ma non abbiamo pensato di arrivare terzi o quarti dall’inizio. Se siamo più forti dello scorso anno? Sì, credo di sì: abbiamo molte soluzioni, la squadra non si scompone, continua a giocare e a crescere. C’è una consapevolezza e una sicurezza maggiore poi ci sono questi nuovi arrivati che abbiamo la sensazione siano di qualità e se recuperiamo anche Ilicic aumentiamo ancora la nostra forza“.

Gasperini: “La Champions toglie energia”

“Un anno fa eravamo partiti bene, abbiamo avuto una pausa nella parte centrale del girone di andata. Devo dire che quest’anno nonostante una preparazione molto breve siamo riusciti a lavorare con tutta la squadra con buone sessioni di allenamento e la condizione fisica è buona. Ma quello che è più importante è l’aspetto tecnico: per fare così tanti gol e creare così tante situazioni da gol importante è l’aspetto tecnico. E su questo siamo cresciuti”.

Adesso bisognerà vedere quando inizierà la Champions perchè a livello di energia qualcosa ti toglie. Che la squadra abbia più consapevolezza è sicuro, è una sensazione che ho anche io. Questo sarà un campionato in cui ruoterò più giocatori quindi dovrò cercare di inserire velocemente i giocatori. Oggi ne avevo fuori tanti, Romero, Ilicic, Pessina”.

1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ziggistardust
ziggistardust
1 mese fa

Gobbo maledetto