Le parole dell’allenatore della Sampdoria dopo la sconfitta del Grande Torino 2-1 per mano di Belotti, autore della doppietta decisiva

A commentare la sconfitta della Sampdoria, 2-1 al Grande Torino, è Marco Giampaolo. “Mancata la velocità di pensiero, la capacità di pulire il gioco. Il Torino sulle seconde palle, sul corpo a corpo è una squadra forte, non abbiamo avuto la capacità di rischiare la giocata. Ci siamo proposti poco e non siamo mai stati capaci di sviluppare il nostro gioco, di indossare il nostro abito, per meriti del Toro e per demeriti della Sampdoria”, ha detto il tecnico. “La corsa resta aperta, non cambia nulla”, ha detto in riferimento all’Europa League. “Il gol subito eravamo in dieci, come all’andata, ma fa parte del gioco, non mi attacco a queste cose”.

Torino-Sampdoria, le parole di Giampaolo

“Nel primo tempo non c’è stato un giocatore al di sopra di tutti sul piano di velocità e freddezza, erano tutti in difficoltà, avrei dovuto cambiarne undici. Pensavo di pagarla meno la partita di sabato scorso, che è stata intensa, la più intensa come risulta dai report. Avevo il timore la pagassimo, specie col Toro che in questo ambito eccelle, avessimo trovato una squadra più agile sarebbe stato meglio”.

“La corsa è aperta, abbiamo un punto in più dell’andata, in otto partite può succedere di tutto. Perdi una partita e sei fuori, ne vinci una e sei dentro, certo avessimo fatto risultato sarebbe stato meglio”.

Poi scherza: “Mazzarri contro di me ha vinto spesso e io mai? Allora vuol dire che è più bravo di me”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-04-2019


5 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
leonardo (Cairo,le scuse sono finite)
2 anni fa

7 pappine tra andata e ritorno parlano…più di 1000 parole…Adios…

habanero
habanero
2 anni fa

Torna a casa gobbo di mare!

andrepinga
andrepinga
2 anni fa

mazzarri e’ piu’ bravo di te. Avessimo noi in attacco uno tra gabbiadini e defrel col gallo saremmo a giocarci il quarto posto

Belotti: “I miei gol per qualcosa di magnifico”

De Silvestri: “L’infortunio? Solo una botta”