Le parole di Luca Gotti dopo la sconfitta dell’Udinese per mano del Torino alla Dacia Arena, nel posticipo della trentesima giornata

Non può essere soddisfatto Gotti dopo questa partita: “Il problema di oggi è stato non riuscire a fare gol. Abbiamo difficoltà a fare gol anche a porta vuota, senza portiere. Prendiamo gol senza che Musso faccia una parata per tutta la partita. Perdere le partite fa male sempre, a maggior ragione oggi, considerato che l’abbiamo preparata bene, gestita bene, concesso pochissimo. Sugli episodi siamo stati sfortunati: perdere così fa ancora più male”. Sull’episodio da rigore: “Io non ho rivisto l’azione, ci sono tutti i supporti tecnologici. Non posso cambiare la situazione, come minimo siamo sfortunati sugli episodi. Se è rigore? Non voglio neanche commentarlo”.

Gotti: “Il fallo di Arslan? Bisogna essere più lucidi”

Ancora sull’occasione capitata all’Udinese dopo il pasticcio di Milinkovic-Savic: “Molina è bravissimo a farsi trovare lì, quello di non fare certi gol è un limite che abbiamo da tempo”. Sul rigore dato al Toro e il netto fallo di Arslan: “C’è stata poca lucidità, Arslan, con 300 partite sulla spalle, dovrebbe avere l’accortezza di fare in modo che non capiti quello. All’interno della partita ci sono degli errori, come in questo caso, però bisogna avere la lucidità di non commettere errori di quel tipo”.

Luca Gotti
Luca Gotti
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-04-2021


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
LeovegildoJunior
LeovegildoJunior (@leovegildojunior)
7 mesi fa

Ma insomma, era rigore o non era rigore per Gotti? Perché se non era rigore, evidentemente gli occhiali non bastano, ci vogliono due telescopi. Che dovevano fargli a Belotti, ucciderlo, per darci il rigore?

Bartolomeo Pestalozzi
Bartolomeo Pestalozzi (@hamilton-granata)
7 mesi fa

Vero che ha accennato dicendo senza dire anche sul rigore di Belotti ma il grosso del rammarico si riferiva senza dubbio al fallo di Buongiorno non sanzionato né dentro né fuori l’area.

Toro, vittoria d’oro: è a più cinque dalla zona retrocessione

Le pagelle di Udinese-Torino: Belotti è super, Bremer insuperabile