Ivan Juric al termine di Milan-Torino ha così commentato la vittoria per 1-0 che ha regalato il passaggio del turno ai granata

Ivan Juric al termine di Milan-Torino 0-1 ha così commentato la vittoria granata al termine della partita: “Il presidente era molto contento, siamo tutti molto felici. È stata una bella serata per tutti i tifosi del Torino. Abbiamo fatto una bella partita alla pari undici contro undici e poi anche dopo abbiamo fatto dei contropiede pericolosi. Poi è una bella storia che il gol sia arrivato da due ragazzi che l’anno scorso erano uno al Catanzaro e uno alla Viterbese”.

Juric: “Abbiamo fatto bene”

Juric ha poi parlato dell’espulsione di Djidji: “Mi sembrava dal vivo che Djidji avesse preso la palla e non avesse fatto fallo”. E a Bergonzi che in studio sosteneva che il secondo giallo fosse giusto, Juric ha risposto: “Intervento imprudente? Ma cosa stai dicendo. Ha preso la palla nettamente, Djidji prende la palla”.

Infine, Juric ha parlato della prova dei suoi attaccanti: “Il Milan ha difensori forti, i miei attaccanti secondo me hanno fatto bene. Poi è vero che nell’ultimo passaggio si poteva fare di più ma secondo me abbiamo risposto bene. Abbiamo fatto davvero bene per 60/70 minuti, quando eravamo in undici contro undici”.

Juric: “Questa squadra non è costruita per andare in Europa”

Juric ha poi parlato anche in conferenza stampa: “In dieci contro undici sono usciti il carattere e l’organizzazione. Ci voleva una spinta emotiva positiva per tutti. Ci tenevamo tanto”.

Sugli obiettivi: “Questa squadra non è costruita per andare in Europa League, non ci siamo neanche vicini, mancano un po’ di cose. A Salerno abbiamo dominato ma non abbiamo vinti: questi sono dei limiti che abbiamo. Il nostro obiettivo è che i ragazzi crescano e poi vogliano andare avanti il più possibile in Coppa Italia”.

Su Ricardo Rodriguez: “Rodriguez da esterno ha fatto una buona partita, aveva di fronte Saelemaekers che ha gamba ma ha fatto una buona partita”.

Su Bayeye e Adopo: “Bayeye e Adopo sono due ragazzi fantastici, hanno giocato poco ma non si sono mai lamentati, hanno sempre dato una mano ai compagni e si sono meritati questa serata. Quando lavori così come hanno fatto loro l’occasione arriva e la vita ti premia”

“Possiamo fare qualcosa in più in certe situazioni, come contro la Roma e contro la Salernitana, però la squadra gioca e si ritrovando trovando la sintonia e il ritmo.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 11-01-2023


70 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
claudio55
claudio55
27 giorni fa

Si può anche capire che l’arbitro in campo, condizionato da pubblico e blasone delle squadre orienti le sue decisioni in modo favorevole agli uni e contrario agli altri, ciò che non si può accettare è sentire un bergonzi che stando comodo in poltrona e con tutto il tempo a disposizione… Leggi il resto »

Jones
Jones
27 giorni fa

due pesi due misure,lo abbiamo visto anche nella non ammonizione di tonali per lo stesso motivo di Linetty,il recupero secondo tempo allungato di un minuto e ulteriormente allungato naturalmente fino a quando abbiamo preso palla e si partiva in contropiede,figuriamoci se si lasciava scappare l’occasione di cacciare Djidjì,per un (intervento… Leggi il resto »

Mirco68
Mirco68
27 giorni fa

Molto bene, una bella partita gagliarda, quelle “da Toro”. L’ennesima conferma che Juric allena meglio di come parla. Mi è piaciuto anche Savic, ieri sera reattivo anche se sempre titubante nelle uscite a presa alta. Fortunatamente il Milan giocava accentrato e quindi crossava in area meno di altre squadre. Seck… Leggi il resto »

Adopo: “Il gol più importante della mia carriera”

Pioli: “Non abbiamo sfruttato la superiorità numerica”