Al termine della sfida vinta contro il Lecce, l’allenatore del Torino Ivan Juric ha parlato alle tv e in sala stampa

Vittoria per 2-0 del Torino sul Lecce. 3 punti importanti ai fini della classifica, dopo una partita dominata che Juric ha commentato così a Dazn: “È stata una partita difficile, che solitamente non riusciamo a vincere. Il primo tempo non mi è piaciuto, poi abbiamo cambiato qualcosa in attacco e siamo migliorati“. Cosa ne pensa del gruppo?Ho un gruppo di ragazzi fantastici, che mi piacciono tanto e che ce la mettono veramente tutta. È bellissimo lavorare con loro, e quando le cose non vanno benissimo li devo proteggere. Dopo un inizio difficile siamo diventati un gruppo forte. I ragazzi stanno bene l’uno con l’altro, passano tanto tempo insieme e c’è un gruppo molto positivo”.

Juric su Bellanova e Pellegri

Come giudica il momento di Bellanova?Raoul sta bene, con lui si può lavorare bene perché ce la mette tutta a imparare. Ha ancora margini di miglioramento, lavoriamo molto sul piede sinistro. Oggi ha fatto bene contro un avversario tosto come Dorgu. Da nazionale? Noi abbiamo tanti ragazzi italiani, l’importante è la testa e la voglia di migliorare”. Com’è stata la prestazione di Pellegri?Pellegri deve diventare fondamentale per noi, Ha tanta voglia di stare in campo e forse era nervoso perché era uscito presto. Ha tanta fame, e se noi vogliamo fare le cose importanti abbiamo bisogno di lui e di gente fresca in attacco”. Come sarebbe lasciare in caso di mancata qualificazione in Europa? “Io non voglio lasciare. Voglio andare su perché questa società lo merita. Non ci sono altri tipi di discorsi. Il mio obiettivo è quello di far capire a tutti quanti che dobbiamo lavorare di più e spingere tutti quanti per un obiettivo che questa squadra merita. La mia idea è quella di rimanere tanti anni, ma bisogna ottenere obiettivi prestigiosi e non vivacchiare”.

Juric su Vlasic

In conferenza stampa Juric ha toccato anche altri temi. A partire dal cambio di Vlasic: “Può fare meglio, ci sono partite in cui mi è piaciuto tanto, oggi meno, là in quella zona ho delle scelte, in difesa e sulle fasce no ma lì sì e mi serviva mettere Linetty per dare sostanza spostando Ricci che ha fatto belle prestazioni”. A proposito di Linetty, Juric ha spiegato: “Ormai lo conosciamo tutti, dà equilibrio, siamo tutti più sereni con lui, veramente è diventato, soprattutto in spogliatoio, uno molto importante per tutti quanti”. Sulla squadra: “Ho una squadra che ha grandi valori umani, si allenano bene insieme, io voglio positività, a volte non va tutto bene, ma garantisco io che l’impegno è di alto livello. C’è un’energia unica e questo ci sta spingendo in avanti, abbiamo un gruppo di ragazzi favolosi e mi piace che il pubblico dia una mano, che si sentano amati”.

Fila aperto domenica pomeriggio

A Torino Channel, Juric ha comunicato che il Filadelfia domenica sarà aperto: “Domenica alle 3 facciamo, allenamento a porte aperte, facciamo vedere che siamo tutti uniti e che vogliamo fare grandi cose”.

Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-02-2024


74 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
guido 75
guido 75
1 mese fa

Sono contento che juric mi abbia smentito pensavo in un altra partita mediocre mia culpa….per l europa pensaci tu juric cairo non pervenuto

suoladicane
suoladicane
1 mese fa

A carie sarà andato di traverso il tramezzino…..

davidone5
1 mese fa

Juric dice giustamente che non ha senso allenare una squadra costantemente incompleta che vale al massimo la metà classifica, basterebbe poco per renderla tale a lottare per l’Europa ma per poterlo fare ci vuole un ds (che non abbiamo, anzi ne abbiamo uno che sbaglia gli acquisti perchè incapace) ed… Leggi il resto »

urto (andrea)
1 mese fa
Reply to  davidone5

già!!!!

Bellanova: “Nella mia corsa verso la Curva tutta la felicità del primo gol”

D’Aversa: “Ci manca un rigore nel primo tempo. Siamo stati sfortunati”