Ivan Juric, allenatore del Torino, presenta la sfida di domenica alle ore 12:30 contro il Frosinone di Di Francesco

Domenica, alle 12.30, allo stadio Stirpe si gioca Frosinone-Torino. In occasione del match, come di consueto, Ivan Juric ha presentato la sfida. Di seguito le sue parole. “La determinazione la vedo da un bel po’, da un paio di mesi vedo i ragazzi allenarsi molto bene, con tanta voglia di migliorarsi. Poi le prestazioni sono la conseguenza dell’atteggiamento. Il Frosinone è una squadra che mi piace tanto dinamica, con tanti ragazzi di talento. In casa sono devastati, hanno lo stadio bello, anche se piccolo, sono spinti dai loro tifosi. Sarà una bella partita tra squadre di metà classifica. E’ un campionato con tante squadre buone ed è difficile per tutti fare punti, il Frosinone ha un grande ds che sa scegliere molto bene ed è allenato molto bene”.

Come vede Sanabria e Zapata?

“Dall’inizio li vedo bene, parlano spagnolo, stanno spesso insieme, anche a livello umano vanno d’accordo. Hanno fatto tante buone partite e contro l’Atalanta hanno fatto anche gol. Speriamo che continuino così”.

Può essere l’occasione per ripartire per Ricci e Ilic insieme?

“Ci mancherà Linetty perché è uno che ci ha dato un equilibrio pazzesco, gioca con intelligenza e saggezza. Adesso speriamo che Ricci e Ilic giochino su quel livello”.

Cairo ha detto che gli piacerebbe continuare con lei, ci sta pensando?

“In questo momento penso solo a fare più punti possibile, a fare bene, a far crescere i giocatori. Ora sono concentrato solo su quello”.

Cambierà qualcosa rispetto alla sfida di Coppa Italia?

“Abbiamo fatto una buona partita contro di loro, ma ci è andata male come risultato. Però ho visto cose interessanti, spero che domani faremo meglio, perché non era sufficiente quello che abbiamo fatto”.

Cosa è cambiato negli ultimi mesi?

“La squadra si allena come deve allenarsi, c’è un bel spirito, c’è gente che vuole migliorarsi. Prima non vedevo sempre questo ed è stato un po’ uno shock per me che ero abituato a vedere le squadre allenarsi a mille”.

Come procede il recupero di Djidji?

“Djidji non è pronto subito per i novanta minuti, già al finale della scorsa stagione soffriva un po’ per la pubalgia. Speriamo di dagli sempre più spazio”.

Radonjic ci sarà?

“Radonjic si è allenato male settimana scorsa, ora vedremo anche domani come va per prendere una decisione per domenica”:

Chiude la porta per il rinnovo?

“No, io non chiudo le porte. La mia idea è quella di migliorare i giocatori, alzare i valori dei calciatori. Sono concentrato su questo, poi vediamo tutte le cose ma non chiudo a niente. Adesso non mi interessa parlarne, voglio sentirmi libero”.

Vojvoda verrà confermato?

“Mi è piaciuto molto Vojvoda, continuerò con lui”.

A che punto l’apprendimento di Sazonov?

“Ha una mentalità pazzesca, è uno di quei giocatori a cui darei tutto. Penso che sta facendo dei passi in avanti, sono convinto che ci dar una mano in questo campionato. Di lui sono molto contento, molto soddisfatto di come sta affrontando questa avventura. Sono convinto, per come sta lavorando, che riuscirà a fare il massimo”.

Ora tre partite con squadre sotto di voi in classifica

“Con il Frosinone c’è una differenza di un punto in classifica, questo vuol dire che i valori sono simili. Tutte le partite sono equilibrate, toste, in questo campionato. Abbiamo visto anche contro Monza e Bologna, dove degli episodi hanno determinato il risultato. Speriamo di fare bene in queste prossime partite, di crescere e fare quello che abbiamo visto contro l’Atalanta”.

Contro l’Atalanta si sono visti tanti giocatori fare bene

“I giocatori li vedo bene, tutti si sono un po’ ripresi. Contro l’Atalanta è difficile indicare uno che ha fatto male, questo dovrebbe essere sempre”.

Come stanno gli infortunati?

“Pellegri ci sarà, a parte Schuurs e N’Guessan gli altri ci saranno tutti. Schuurs sta progredendo bene, ogni tanto i nostri vanno a trovarlo, lo vedono, siamo in contatto continuo con lui. E’ una grande persona, un grande professionista, un grande valore per il Torino”.

Ivan Juric
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 08-12-2023


55 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Strano che non rinnovi ipso facto. Coi campioni che gli hanno preso, alla CL ci va un niente.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

Eh si paerchè Juric dopo averne masticata tanta in carriera, se ne intende di CL!

Più o meno come 0.3vannino se ne intende di Toro

Mirco68
Mirco68
2 mesi fa

Se Juric non dovesse rinnovare non sarebbe un problema insormontabile. Primo perchè finchè ci sarà ciro alla presidenza l’allenatore sarà sempre il problema secondario, secondo perchè per una partita contro l’atalanta giocata davvero bene ne abbiamo 3 dove tirare in porta sembra sia severamente vietato. Di juric sul mercato se… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

juric SI, Juric NO? Oggi onestamente non saprei. Certo che se deve arrivare un Giampaolo, Juric rappresenta un TOP Fino a ieri l’altro avrei auspicato assolutamente un rinnovo Vediamo come va la stagione, ma tanto il personaggio è “già noto”: Se arriverà la chiamata di una grande, o un ingaggio… Leggi il resto »

Torino, Bellanova: “Questo risultato è solo un punto di partenza”

Di Francesco: “Affronteremo una squadra in grande condizione fisica e psicologica”