Ljajic migliore in campo: due assist al bacio per Baselli e De Silvestri, Burdisso complica la vita al Toro, Niang combina poco. Le pagelle di Napoli-Torino

SIRIGU 6.5: stringe i denti nella ripresa, nonostante qualche problema fisico, ma anche in condizioni non ottimali fa il suo confermando le grandi qualità.

NKOULOU 6.5: riscatta l’ultima prestazione giocando una gara decisamente più nei suoi standard, il migliore della linea difensiva

BURDISSO 5: errore talmente grave il suo, in occasione del gol del vantaggio napoletano, da lasciare di stucco per primo Mazzarri, visto l’eloquente gesto dalla panchina del tecnico granata.

BONIFAZI 6: torna titolare dopo la prestazione da dimenticare di Bergamo. Qualche errore di precisione ma che stavolta non pesa sul risultato finale.

DE SILVESTRI 6.5: un gol di testa da attaccante puro, quello del 2-2. Quanto alla sua prestazione, meno discese del solito sulla fascia perché più impegnato in fase di copertura.

ACQUAH 6: recupera palloni, prende falli, dà a Mazzarri quella quantità in mezzo al campo da opporre alla qualità, nettamente superiore,

RINCON 6: esce stremato in un momento della stagione in cui sembra non averne più. Non è un costruttore di gioco ma davanti alla difesa è una diga (st 42′ VALDIFIORI SV)

BASELLI 6.5: un gol da capitano che riaccende il Toro, partito troppo timido al cospetto del Napoli. Fino a quel momento l’unico a rendersi pericoloso dalle parti di Reina (st 35′ FALQUE SV)

ANSALDI 6: bravo a contenere le discese di Callejon, che oggi si è visto poco, in avanti si propone però meno del solito, specialmente nel primo tempo.

LJAJIC 7: la firma del serbo c’è sul pareggio contro il Napoli. Due assist del numero dieci, che mette così lo zampino sul pareggio contro i partenopei, perfetto il secondo per la testa di De Silvestri.

NIANG 5.5: torna titolare ma combina pochissimo, non solo perché è poco servito (st 18′ BELOTTI 6: qualche buona sponda per i compagni, non riceve molti palloni giocabili)

All. MAZZARRI 7: riesce nell’impresa di non prendere un’imbarcata, cosa che negli ultimi anni non era riuscita ai suoi predecessori. Torna al 3-5-2 (0 3-5-1-1 che dir si voglia), rinunciando anche a Belotti e cominciando a preparare la nuova stagione. Certo che se questi punti fossero arrivati prima…

Arb. DOVERI 6: non deve prendere decisioni difficili.


28 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
rotor
rotor
3 anni fa

Burdisso 3,Rincon 5.

io
io
3 anni fa

niang 5,5 e belotti 6 ? entrambi da 4,5 , inguardabili ed inoffensivi !!

Roberto63 (dito su🖕 per gli anonimi 🐇🐇🐇)
Roberto63 (dito su🖕 per gli anonimi 🐇🐇🐇)
3 anni fa

Adem Ljajic 18 gol e 24 assist gol in due anni al Toro….che dire…a parte che da nessuna parte ha fornito a livello di numeri queste prestazioni….a parte che non vedo tutta sta differenza dal Ljajic dello scorso anno, solito atteggiamento e assenze temporanee dal gioco e lampi improvvisi, anche… Leggi il resto »

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)
3 anni fa

Ma infatti io tutta sta differenza non la vedo mica. Corre indietro certo….ma a far che?

Roberto63 (dito su🖕 per gli anonimi 🐇🐇🐇)
Roberto63 (dito su🖕 per gli anonimi 🐇🐇🐇)
3 anni fa

Infatti dietro sono anche troppi 😂😂😂

Baselli: “Orgoglioso per la fascia di capitano, voglio fare il meglio del Toro”

Sarri: “Il Napoli ha giocato una partita stupenda. De Laurentiis? Non devo replicare niente”