Attacco impalpabile, difesa che fa acqua: le pagelle di Torino-Napoli

HART 5: come i gol che prende, anche se la grossa responsabilità è soprattutto sul 3-0 di Mertens, quello che chiude i conti definitivamente, prima della goleada.

ZAPPACOSTA 5: le iniziative del Toro nel primo tempo partono soprattutto dal terzino destro, ma quando il Napoli cresce e i granata smettono di giocare la sua prestazione ne risente.

CARLAO 4: come inizio non c’è male, dato che dopo 7′ incappa nel solito errore che costa al Toro il primo gol. Lascia letteralmente sfilare pallone e Callejon, e i granata vanno sotto. Ed è solo la prima di tante disattenzioni.

ROSSETTINI 4.5: la difesa balla e incassa gol a ripetizione e nonostante non sia solo demerito dei due centrali nessuno nel reparto arretrato è esente da colpe

MOLINARO 4.5: ancora una volta preferito a Barreca, il terzino fresco di rinnovo combina poco in fase offensiva e in fase di copertura è travolto come l’intera difesa da un Napoli in gran forma

BENASSI 5: l’ingrato compito di sostituire un Acquah che con questo sistema di gioco ha dato ampie garanzie. La diga davanti alla difesa non c’è, e il Napoli fa quasi quel che vuole (st 7′ GUSTAFSON 5: non è la partita giusta per mettersi in mostra).

BASELLI 6: uno dei pochi a salvarsi nella giornata in cui nulla sembra funzionare. Peccato che predichi nel deserto (st 30′ OBI sv)

FALQUE 5.5: alterna le solite buone giocate a momenti di buio. Troppo ingeneroso il confronto con il giocatore di qualche mese fa: quello di oggi sembra un suo lontano parente.

LJAJIC 5: un tiro alto ad inizio partita e poi l’oblio. Sarà anche la sua posizione preferita, ma quando non è in giornata non c’è sistema di gioco che tenga.

BOYE’ 5.5: qualche numero dei suoi, e un gol sfiorato ad inizio ripresa, quando il Napoli era ancora sull’1-0 (st 14′ ITURBE 5: entra e perde subito un pallone prezioso, che il Napoli poi tramuta nel gol del 2-0)

BELOTTI 5: vuole segnare e trascinare il Toro e ci prova da ogni posizione ma nemmeno stavolta gli va bene. Al Grande Torino i granata non sanno più vincere, specialmente senza i gol dell’attaccante.

All. LOMBARDO 5 (Mihajlovic squalificato): chissà cosa avrebbe fatto Mihajlovic se fosse stato in panchina, a pochi metri dai suoi ragazzi, cosa avrebbe detto ad una squadra che come all’andata si scioglie come neve al sole al cospetto del Napoli. Il Toro non mette in campo la grinta che nel derby aveva permesso ai granata di cogliere un risultato così importante e l’impressione è che col serbo non sarebbe comunque cambiato nulla.

Arb. IRRATI 6: compito facile per il fischietto, che non si trova a dover prendere decisioni delicate.

Napoli (4-3-3): Reina 6; Hysaj, 6.5 Albiol 6.5, Koulibaly 7, Ghoulam 6; Allan 7 (st. 17′ Zielinski 7), Jorginho 6.5, Hamsik 6 (st. 20′ Rog 6); Callejon 7.5 (st. 36 Milik sv), Mertens 7, Insigne 7. A disp. Rafael, Sepe, Maggio, Tonelli, Chiriches, Strinic, Diawara, Giaccherini, Pavoletti. All. Sarri 7.


116 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
selvatico
selvatico(@selvatico)
4 anni fa

ok la rosa del Napoli ci surclassa senza scampo, ma la nostra rosa avrebbe potuto essere meglio se al posto di Cairo ci fosse un presidente meno pauroso e tirchio, poi giocare contro il Napoli con un centrocampo a due con Benassi e Baselli è un suicidio tattico annunciato, se… Leggi il resto »

Hic sunt leones (Io del 1961)
Hic sunt leones (Io del 1961)(@io-del-1961)
4 anni fa
Reply to  selvatico

aggiungerei…. far giocare Carlao ieri e’ da suicidio puro. Possibile che non ci fossero soluzioni?

odix77
odix77(@odix77)
4 anni fa

se guardi i voti in generale capirai che non è SOLO carlao come non è solo Rossettini…. ieri non ha funzionato niente, i difensori centrali si sono visti arrivare i giocatori da tutte le parti palla al piede…. come dico spesso a livello difensivo manca la squadra in toto non… Leggi il resto »

Hic sunt leones (Io del 1961)
Hic sunt leones (Io del 1961)(@io-del-1961)
4 anni fa
Reply to  odix77

questo e’ chiaro, Carlao intendevo l’anello debole, non certo l’unico reponsabile

Hic sunt leones (Io del 1961)
Hic sunt leones (Io del 1961)(@io-del-1961)
4 anni fa

Sarri, un’ex impiegato delle poste che insegna calcio ad allenatori ex giocatori!!!!! Ahahahaha
Troppo grande!

sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)(@sofferenza)
4 anni fa

Partita da fine stagione raccapricciante. Ancora più raccapricciante gli applausi a fine gara. Oramai con noi c’è sempre qualcosa di grottesco che serpeggia nell’aria. Spirito granata che va a fasi alterne. Sembra di avere una macchina a benzina cui è stato messo del diesel dentro: quando la macchina sembra partire… Leggi il resto »

Lombardo: “Difficile commentare una sconfitta così”

Torino-Napoli, rabbia social. Chiambretti: “Il 10 del Toro non serve a nulla”