Il numero nove non si vede praticamente mai, Zapata a sinistra non convince, le fasce oggi deludono: le pagelle di Torino-Salernitana

MILINKOVIC-SAVIC 6.5: la prima parata (decisiva) è quella del 36′ del secondo tempo su Dia dagli sviluppi di un angolo, dopo una partita in cui fa praticamente da spettatore.

TAMEZE 6: di nuovo in difesa – come sempre quando non c’è Djidji dal 1′ – non deve fare di certo gli straordinari (st 20′ PELLEGRI 5: non si fa mai vedere)

SAZONOV 6: al pronti-via è subito impegnato da Tchaouna che lo costringe ad inseguirlo fino a quando il georgiano lo ferma in angolo. Per il resto non va in sofferenza (st 36′ LOVATO SV)

RODRIGUEZ 6: la Salernitana gioca per il pari e non si fa vedere praticamente mai dalle sue parti. Si ferma per un problema muscolare poco prima dell’intervallo: la maledizione della difesa continua (st 43′ MASINA 6.5: esordio assoluto in maglia granata e per essere la prima non si comporta male. Al contrario, sfiora il gol ad inizio recupero)

BELLANOVA 5.5: lo avevamo lasciato fare su e giù come un treno in Sardegna, oggi sembra un altro giocatore, limitato dai difensori avversari, certo, ma ci mette pure del suo.

RICCI 5.5: lo si vede a sprazzi, troppo poco per guadagnare la sufficienza (st 36′ ILIC SV)

LINETTY 6: una delle poche parate di Ochoa è proprio quella su Linetty nella ripresa. Il polacco, confermato con Ricci, fa un grande lavoro di quantità in mediana.

LAZARO 5.5: parte bene, spingendo sulla fascia e cercando di scodellare qualche pallone in area. Juric lo lascia in campo fino all’ultimo, anche per sfruttare i calci da fermo, ma la sua partita non svolta.

VLASIC 5.5: un paio di spunti a inizio partita ma poi la gabbia della squadra di Inzaghi impedisce anche al croato di dare qualità alla manovra (st 20′ DJIDJI 6: non commette errori)

SANABRIA 4.5: impalpabile, quasi non riuscisse a trovare la giusta posizione in campo. E quando ci si accorge della sua presenza è perché sbaglia a controllare un pallone.

ZAPATA 5.5: largo a sinistra come Cagliari, solo che stavolta gli spazi per i compagni sono decisamente minori e sulla fascia non riesce ad essere pericoloso come lo sarebbe a centro area, nella classica posizione. E anche cercarlo con cross sul secondo palo non funziona quasi mai. Gli basta un minuto nella sua solita posizione, dopo il novantesimo, per creare pericolo.

All. JURIC 5: a Cagliari l’esperimento Zapata sulla sinistra ha funzionato anche per merito del resto della squadra, oggi a non funzionare sono i correttivi nella ripresa. Nonostante i cambi la squadra non dà segnali e solo nel recupero c’è una sveglia tardiva.

Antonio Sanabria of Torino FC competes for the ball with Niccolo Pierozzi of US Salernitana during the Serie A football match between Torino FC and US Salernitana.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-02-2024


45 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
James 75
James 75
18 giorni fa

JURIC voto – 1.00000 cos’hai detto in conferenza stampa? I tifosi non hanno il cuore GRANATA?F… O DI P…….. A, GIOSTRAIO DEL C….. O, MINCHIA TI GIURO NON AVESSI I MIEI 2 FIGLI DOMANI ANDAVO AL FILADELFIA SCAVALCAVO E IN FACCIA MI DOVEVA DIRE LA STESSA COSA,A QUATROCCHI, CON LA… Leggi il resto »

Claccone
Claccone
18 giorni fa

Per me oggi tutti sotto tono, salvo solo Vanja

tric
18 giorni fa

Sazonov era da brividi. Per fortuna Masina e Lovato sembrano più che accettabili. Pellegri entra e cosa fa? va in fuorigioco. Nessuno prova a saltare il difensore davanti a sé, meglio passare indietro e quindi zero tiri in porta.?

Toro, un passo indietro: solo un pari con la Salernitana

Juric: “Con un po’ di qualità si poteva fare meglio. Bene Masina e Lovato”