Le pagelle di Torino-Milan: Belotti incontenibile, Hart decisivo, Iturbe entra ma non riesce a cambiare la partita

HART 7: decisivo con le sue parate nel primo tempo, specialmente quando dice no a Suso che aveva provato a sorprendere il portiere dalla distanza. Anche nella ripresa dà spettacolo e per poco non compie il miracolo su Bertolacci in occasione del 2-1 del Milan

ZAPPACOSTA 6: il Milan affonda con meno costanza sulla sua fascia, merito del terzino che però non può spingere come sarebbe in grado di fare

ROSSETTINI 6: peccato per il calcio di rigore causato da una sua trattenuta, quello che consente al Milan di pareggiare. Fino a quel momento la prestazione era assolutamente in linea con le ultime, positive

MORETTI 6.5: non commette errori e conferma il buon momento, in continuità con la prestazione di giovedì sera in Coppa Italia

BARRECA 5.5: con una sua azione personale nel primo tempo si procura il rigore poi fallito da Ljajic, ma nella ripresa più volte Abate va al cross con facilità (la prima volta in occasione del 2-1 rossonero) perchè spesso il terzino sinistro è fuori posizione.

BENASSI 6.5: lancio col contagiri nella prima occasione capitata a Belotti, poi un gol importante, quello del 2-0, che permette al Toro di giocare con maggiore tranquillità. Prestazione di sostanza (st 36′ BASELLI SV)

VALDIFIORI 6: non è una di quelle gare in cui lascia il segno, non va al di là del compitino (st 22′ LUKIC 5.5: buttato nella mischia, letteralmente, combina poco)

OBI 6: rischia di lasciare la squadra in dieci con un fallo al limite del rosso su Abate, in un momento delicato, subito dopo il primo gol rossonero. Fino a quel momento il centrocampista aveva ripagato la fiducia del tecnico entrando anche nell’azione del secondo gol granata (st 16′ ITURBE 5: tanto fumo ma poco arrosto. Sbaglia i passaggi più semplici e spreca malamente una infinità di palloni)

FALQUE 6.5: entra in quasi tutte le azioni pericolose, propizia il primo gol e ha l’occasione per tramortire il Milan, subito dopo il 2-1 rossonero.

BELOTTI 7.5: il sedicesimo sigillo in stagione, il terzo gol al Milan nel giro di pochi mesi. Si conferma giocatore di cui è impossibile fare a meno (ma il Toro non lo avrà a disposizione contro il Bologna, perché sarà squalificato), un attaccante che mette costantemente in apprensione la difesa avversaria.

LJAJIC 5.5: nemmeno questa sera Mihajlovic ha negato al suo connazionale una possibilità da titolare. Ha sui piedi l’occasione per tramortire il Milan dal dischetto, ma calcia un rigore inguardabile. Ha i numeri per cambiare la partita, lo dimostra con un paio di giocate nella ripresa. Peccato non riesca ad essere decisivo.

All. MIHAJLOVIC 6: esce furioso e non potrebbe essere altrimenti. Il Toro in vantaggio di due gol si butta via nel giro di cinque minuti e ora il sogno europeo è sempre più lontano. La squadra per lunghi tratti è quella di carattere che piace al tecnico ma il solito crollo dopo il primo gol vanifica gli sforzi

Arb. TAGLIAVENTO 6: giusta la concessione di entrambi i calci di rigore, grazia Obi per il brutto fallo su ABate


45 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
DELTA
DELTA(@delta)
5 anni fa

Rossettini : solita gara sufficiente e poi la solita coglionata … fuori dalle palle Valdifiori : solita inconsistenza e soliti falli idioti … fuori dalle palle Obi : solito zero e solito fallo da demente … fuori dalle palle Iturbe : solito scarto regalatoci dal nano e solita prestazione penosa… Leggi il resto »

tarzan_annoni
tarzan_annoni(@tarzan_annoni)
5 anni fa

Barreca viene, talvolta, accusato di non difendere egregiamente….nel calcio moderno le fasce sono presidiate da esterno alto ed esterno basso che si aiutano sia in fase offensiva che difensiva. Iago e Zappa collaborano, per cui Zappa risulta anche determinante in fase difensiva. Dalla parte opposta Barreca è solo in quanto… Leggi il resto »

pau
pau(@pau)
5 anni fa

Obi merita mezzo punto in più, baselli è da 4, messo in campo fresco si limita ad appoggiare palloni facili facili quando ci sarebbe da correre palla al piede.

Torino-Milan: furia Mihajlovic, rompe un pannello a fine gara

Mihajlovic arrabbiatissimo: “Così l’Europa è irraggiungibile”