Mazzarri: “Per l’Europa inutile fare calcoli. Degli arbitri non parlo più”

di Andrea Piva - 19 Aprile 2019

Il tecnico del Torino, Walter Mazzarri, presenta in conferenza stampa la partita di domani contro il Genoa al Luigi Ferraris

Walter Mazzarri presenta in conferenza stampa la partita di domani pomeriggio (calcio d’inizio alle ore 15) contro il Genoa. “Il Genoa ha fermato il Napoli, ha vinto contro la Juventus, la Lazio e l’Atalanta. Se sono concentrati sono una squadra con dei valori che possono mettere in difficoltà ovunque. Bisogna fare un calcio propositivo ma senza sottovalutarli. Per fare un risultato importante bisogna andare con la testa e le gambe al top”.

Mazzarri: “Non penso alle quote per l’Europa”

Noi vogliamo sempre vincere e proviamo sempre a vincere. I pareggi che abbiamo fatto ci sono capitati, non è che li abbiamo voluto. Falque è un giocatore importante che purtroppo ci manca, domenica potevamo chiudere prima la partita, poi c’è stata l’espulsione ma potevamo essere già sul 2-0. A Genova dobbiamo cercare di essere più cattivi e cinici”.

Quanti punti deve fare il Toro per c’entrare l’Europa? Mazzarri non fa calcoli. “Facciamo tanto volume di gioco, rischiamo spesso poco. A volte non riusciamo però a chiudere le partite, questo è un po’ il nostro limite. Speriamo di iniziare da domani a cambiare questa cosa. Quote per l’Europa? No, non ci hai mai pensato alle quote neanche quando ero in altre squadre. In queste ultime sei giornate può succedere di tutto, inutile fare calcoli o pensare a quote varie”.

“Il pari contro il Cagliari ci lascia un po’ l’amaro in bocca. A inizio secondo tempo quando l’abbiamo sbloccata pensavo che avremmo potuto portarla a casa. Con il Genoa crocevia per l’Europa? Con ancora sei partite da giocare non penso, sei partite sono tante. Dovesse andare male domani di sicuro lotteremo per fare 15 punti nelle ultime cinque. Adesso è inutile fare calcoli”.

Mazzarri: “De Silvestri? Decido domani”

Poi sugli arbitri: “Da qui alla fine non parlerò più di arbitri fino alla fine della stagione, non voglio parlare neanche dell’episodio di domani del mio allontanamento. Ha già parlato la società, io non parlerà più di arbitri”.

“A Genova abbiamo fatto bene contro la Sampdoria, ma poi ne abbiamo fatto anche altre molto bene. Tipo il ritorno con la Sampdoria stessa, ma anche l’Atalanta. L’Atalanta è una squadra che ha messo sotto tutti, qui invece non ci ha messo sotto e abbiamo fatto una gran partita”.

Infine, Mazzarri ha parlato di De Silvestri: “De Silvestri ha recuperato, vediamo se può giocare domani. Deciderò domani mattina quando parlerò con i dottori , questa è una cosa che va decisa domani”.

più nuovi più vecchi
Notificami
AleGRANATAale
Utente
AleGRANATAale

Dopo il pareggio con il Cagliari , avrei caricato a mille perché oggi è da vincere assolutamente . Mancano 6 partite ma noi abbiamo il derby e molto probabilmente finirà come al solito .

Cup
Utente
Cup

La matematica non ci condanna: mal che vada potremmo sempre fare 6 punti nell’ultima gara con la Lazio che vale DOPPIO…

Vegeta
Utente
Vegeta

Domani prepariamoci che i gobbetti di mare giocheranno alla morte… dopo essersi venduti il derby ai cugini domani sarà la partita della morte come lo è per loro da quando c’è quel mafioso di Preziosi presidente….

Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)
Utente
Giankjc (La tragedia non è morire, ma dimenticare.)

Pure loro?
L’effeccí con chi giocherebbe alla morte, invece?