Mazzarri: "Belotti fuori ha inciso, ma se si fanno errori difensivi del genere..." - Toro.it

Mazzarri: “Belotti fuori ha inciso, ma se si fanno errori difensivi del genere…”

di Andrea Flora - 23 Novembre 2019

Le parole di Walter Mazzarri dopo Torino-Inter, la sfida della tredicesima giornata di Serie A terminata con la vittoria dei nerazzurri

Commenta così il risultato e la prestazione del Torino contro l?inter, Walter Mazzarri: “Oggi non siamo partiti col piglio giusto, poi c’era Belotti fuori ma non è una giustificazione, ma se si fanno errori difensivi del genere… se lasci spazi ad una squadra come l’Inter prendi gol così, che devo dire”. Mazzarri continua la propria analisi: “Per riprendere la partita devi sbilanciarti e ogni tanto è normale concedere il contropiede, gli episodi hanno condizionato un po’ tutto ma è meglio non parlarne e non analizzare”. Sul ko di Belotti a inizio partita Mazzarri commenta così: “Conosco queste situazioni: qualsiasi cosa dico sembra che voglia trovare delle scuse, con Belotti fuori abbiamo avuto un difetto in avanti notevole. Poi mi hanno sempre detto di pensare meno tattica perché le partite poi hanno storia a sé e Belotti infortunato è stato decisivo in negativo”.

Mazzarri: “Alla squadra manca la continuità dello scorso anno”

Walter Mazzarri continua l’analisi sulla partita e riguardo alla mancata reazione del Toro sotto nel punteggio: “Oggi non siamo stati capaci di raddrizzare la partita, sul 3-0 è difficile dire qualcosa. La reazione c’è stata ma non siamo riusciti a concretizzarla. Non posso analizzare ora la partita, lo dovrò fare con i giocatori che sanno dove hanno sbagliato. Mi dispiace per i tifosi perché il risultato azzera tutto l’impegno che abbiamo messo in campo, è normale che i tifosi vogliano di più e posso solo dire che mi dispiace“. E’ un Toro diverso da quello dello scorso campionato sotto il punto di vista dei risultati e non solo: “Quest’anno manca la continuità, bisogna ritrovare quelle componenti che hanno contraddistinto la stagione scorsa dove abbiamo perso poco. L’ultima partita a Brescia l’abbiamo fatta bene, oggi pensavamo di poter fare una gran partita ma abbiamo preso dei gol che hanno indirizzato negativamente la partita, poi se concedi spazio all’Inter paghi le conseguenze”.

Mazzarri: “Giocare con più attaccanti non cambia la prestazione”

Sulla condizione di Belotti: “Andrea è all’ospedale, ha una forte contusione al fianco sinistro, niente di gravissimo”. E’ la seconda sconfitta con gol subiti (tanti) e zero gol fatti, l’ultima contro la Lazio per 4-0, ma per Mazzarri non ci sono analogie tra le due partite: “Oggi è vero che abbiamo preso tre gol, ma non possiamo paragonarla con quella della Lazio: lì è indifendibile, è stata una partita brutta. Questa sera si è sbagliato su impostazioni e su posizioni difensive”. Mazzarri parla anche per quanto riguarda l’aspetto tattico con l’impostazione della squadra in campo: “Sul discorso di giocare con più punte, meno punte non ha senso: la Lazio gioca a due punte, l’Inter gioca come noi, l’anno scorso giocavamo uguale. Noi siamo molto di spinta sulle fasce e si gioca con un centravanti e con una seconda punta”.

Mazzarri è poi tornato sugli errori difensivi: “Quando commetti certi errori difensivi c’è poco da dire sul possesso palla e sulle occasioni da gol. Il primo gol lo abbiamo preso perché dopo il rinvio di Sirigu, quando Meité ha perso il duello aereo con Vecino, anziché fermarsi i nostri difensori stavano ancora salendo. Anche il secondo gol potevamo evitarlo, tra l’altro su un calcio d’angolo che sapevamo l’avrebbero battuto così sul secondo palo, l’avevamo studiato. Poi nel terzo il pallone è passato sotto la gambe del difensore, ci eravamo sbilanciati perché volevamo recuperare e abbiamo preso un contropiede”.

Infine, sulla contestazione da parte dei tifosi: “Non commento queste cose, mi dispiace per i ragazzi. Ma ora c’è molto da lavorare”.

53 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo
8 mesi fa

MAZZARRI IO NON CAPISCO COME UN INCOMPETENTE COME TE POSSA PRENDERE 2 MILIONI PER FAR GIOCARE UNA SQUADRA IN QUESTA MANIERA. UNA VOLTA MI PARE HAI DETTO AD UN TIFOSO ” IO CI METTO LA FACCIA” ECCO RINGRAZIA CHE QUEL TIFOSO NON ERO IO PERCHÉ L AVREI RIEMPITA DI SCHIAFFI.

vecchiamaniera
vecchiamaniera
8 mesi fa

Un allenatore mediocre sarebbe stato zitto.Lui si attacca alla preparazione estiva,ai soliti errori individuali da 3a categoria,alla forza dell’avversario,al meteo,alla sfiga,agli arbitri,agli gnomi..Ma nessuno rimarca i numerosi corner,ogni maledetta partita,a 2 tocchi sempre con esiti vergognosi.Ieri 12 a favore..Credo che senza arrivare a Guardiola in molti su questo sito schiererebbero… Leggi il resto »

c04583
c04583
8 mesi fa

RAGAZZI E PALESE…IL NANO INFAME NN LO ESONERA….IL PROGETTO RIMANE SEMPRE IL SOLITO….FARCI PIANO PIANO DISINNAMORARE DEL NS TORO….E CAIRO A IL COMPITO DI AFFONDARCI…..DOBBIAMO RIBELLARCI…COME….BE INTANTO INCOMINCIAMO A DISERTARE STADIO …E POI ……A TORINO UNA SOLA SQUADRA…E NEL PROGETTO NOI NN CI SIAMO……