Meité: “In Europa bisogna essere sempre concentrati”

di Redazione - 1 Agosto 2019

Intervista a Meitè dopo la vittoria del Torino a Debrecen, valsa il passaggio al terzo turno eliminatorio di Europa League

A fine gara viene intervistato anche Meité che parla dell’esordio europeo del Torino, quali sono stati gli ostacoli di questa prima doppia sfida in Europa e delle prime impressioni avute contro il Debrecen e di come ci si deve approcciare alle gare in Europa: “Noi da questa doppia sfida europea abbiamo imparato che le partite sono sempre molto dure e quindi dobbiamo sapere che bisogna essere concentrati sempre per fare le cose giuste. Abbiamo dei giocatori che hanno già giocato l’Europa League o la Champions League al contrario di me che non ho mai giocato in Europa e questo per me è un bene per l’esperienza”. Giovedì prossimo ci sarà l’esordio nel Grande Torino per il terzo turno preliminare e il francese ha già un’idea di come potrebbe essere l’ambiente: “Fa piacere perchè avere alle spalle lo stadio “amico” spinge per fare meglio ancora; con i nostri tifosi sarà perfetto e sono impaziente di giocare la prossima partita in casa con i nostri tifosi”.

più nuovi più vecchi
Notificami
vecchiamaniera
Utente
vecchiamaniera

Meite a volte sembra avulso dal gioco altre si propone,difende bene il pallone e trova ottimi filtranti x gli attaccanti.Deve trovare continuità nei 90° e tirare di più x diventare un pilastro del nostro centrocampo.

Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

io questo meitè faccio fatica a decifrarlo. E’ discontinuo, fa delle cose egregie seguite da cappellate nel corso della stessa partita. A volte, quando lo inquadrano, ha l’espressione di quello che è capitato lì per caso, non vedo il piglio e la grinta; chiaramente è una mia personale impressione. L’anno… Leggi il resto »

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

anche a me spess destabilizza. quello che fa con il pallone a volte lo resnde decisamente a lievllielevatissimi. poi come dici giustamenettu, o si estranea o fa proprio delle sciocchezze. punto su mazzarri per farlo crescere perchè i mezzi fisici e tecnici, sono di libvello superiore

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Utente
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Hai ragione Meité, era una partita giocata in Europa ed è stata un partita molto dura.
Ora pettinati.

TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!
Utente
TorinoGranata (ex GD) contento ma non accontentista!

gli presto io il pettine, non è semrpe tra miei preferiti, ma è un giocatore del Toro e quindi gli voglio bene. tu no, proprio per lo stesso motivo,veste di granata? pazienza