Le parole del tecnico serbo: “Mi interessava molto vedere la fase difensiva. Maksimovic? Un allenatore serve anche per capire cosa non va”

Per me il risultato era in secondo piano. Anche se l’importante è non perdere”. Commenta così Sinisa Mihajlovic a caldo, la vittoria dell’Eusebio Cup. “Il nostro obiettivo è in due anni centrare l’Europa, e oggi abbiamo vinto contro una squadra che in Europa ci va sempre. Abbiamo esportato una buona immagine, positiva per il nome del Torino. Dovevamo onorare il nome e i colori di questa società, anche se era una partita amichevole

Mi interessava soprattutto la fase difensiva, ma penso che ci siamo comportati bene. Molte cose sono comunque da migliorare” continua il tecnico. Che proprio su un difensore si sofferma: “Maksimovic? Penso che un allenatore serva anche per quello: capire se ci sono cose che non vanno e provare a metterle a posto. Poi c’è chi capisce e chi non capisce: noi ci conosciamo bene, e l’allenatore deve sapere usare le parole giuste perché non siamo tutti uguali. Lui ha dimostrato di essere un grande giocatore, ma non voglio parlare dei singoli”.

TAG:
Mihajlovic

ultimo aggiornamento: 27-07-2016


77 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Jones
Jones
6 anni fa

Vives ha cercato di rimediare all’errore di Gomis e non c’è riuscito

RolandoBianchi95
RolandoBianchi95
6 anni fa

Comunque Gomis si sta prendendo pure le colpe di quella lota di Vives che secondo me avesse respinto decentemente..

Gasperino
Gasperino
6 anni fa

Per ragioni di lavoro, purtroppo, ho visto solo gli highlights. Sarò sintetico: finalmente abbiamo un giocatore che la butta dentro di punizione (Ljajic superbo…e sono due! Speriamo che faccia altrettanto quando le partite conteranno di più). Seconda considerazione… abbiamo bisogno di un portiere. Con tutto il bene che si può… Leggi il resto »

Le pagelle di Benfica-Torino

Toro-Hull City, diretta televisiva su La7