Le parole di Sinisa Mihajlovic, allenatore del Bologna, nella conferenza stampa dopo la sfida contro il Torino

Commenta così, Sinisa Mihajlovic, la sfida del Bologna contro il Toro: “C’è sempre rammarico quando non riesci a vincere ma il risultato è giusto. Loro hanno meritato forse qualcosina in più ma ci siamo adattati al loro modo di giocare. Una partita sporca, equilibrata, i ragazzi hanno fatto quello che hanno potuto e dovuto. Siamo stati anche penalizzati: abbiamo dovuto fare 3 cambi obbligati, cambiando i tre quinti della difesa e quando è così rischi di subire gol. Siamo stati bravi a non subirlo. Poi non potevamo più fare cambi perché in panchina non avevamo nessuno davanti, mancava anche Arnautovic ma in fin dei conti credo sia andata bene così”.

Mihajlovic: “Non devo confermare gli obiettivi del Bologna”

E sulla mancanza di Marko Arnautović: “Condiziona dal punto di vista mentale perché anche gli altri quando c’è lui vanno più forte. Lui è il giocatore che ci è mancato di più perché è l’unico in grado di tenere palla sulla trequarti. Marko con le su caratteristiche ci avrebbe aiutato a tenere la palla. Nel secondo tempo abbiamo cercato di fare il loro gioco. Volevamo adattarci a loro e giocare sulle seconde palle ma purtroppo nessuno degli attaccanti che abbiamo ha le caratteristiche di Arnautovic. E’ vero che abbiamo dovuto fare tre cambi obbligati, ma chi è entrato ha fatto il suo dovere. Abbiamo rischiato poco.

Poi sugli obiettivi del Bologna e sul suo futuro alla guida della squadra: “Non devo confermare ogni volta i nostri obiettivi (il 10° posto ndr.). L’abbiamo detto tante volte: a fine anno vedremo, faremo i conti e poi si deciderà”.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-03-2022


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
AT72
AT72
2 mesi fa

Miha grande mister e grande uomo. Gli auguro il meglio e tanta fortuna.

Le pagelle di Bologna-Torino: Brekalo spreca, Pobega spicca sulla trequarti

Juric: “Non riusciamo a fare gol. I cambi? Non c’è stato bisogno”