L’allenatore del Bologna, Sinisa Mihajlovic, presenta in conferenza stampa la partita contro il Torino di domani

Sinisa Mihajlovic ha così presentato la partita contro il Torino in conferenza stampa: “Se la gara di domani sarà una sorta di derby del salto di qualità? Siamo a un punto di differenza, non so quale sia l’obiettivo del Torino ma se noi vinciamo andiamo a 35 punti. Guardando le stagioni in cui sono qui, quel tetto è servito per salvarsi anche se quello non è il nostro obiettivo”.

Mihajlovic: “Domani non sarà come all’andata”

Sugli obiettivi del Bologna: “Il traguardo nostro è quello di arrivare nei primi dieci posti: avremo quattro partite in cui è come scalare una montagna contro Torino, Fiorentina, Atalanta e Milan, sempre a salire. I due mesi che vengono sono i più importanti: tutti hanno un obiettivo e proprio per questo non sempre vince la squadra più forte ma quella che ha più stimoli. Ho fiducia perché abbiamo ritrovato la strada per poter raggiungere il nostro obiettivo: poi vedremo partita per partita. Davanti abbiamo il Verona, che è la vera sorpresa, Sassuolo e Torino che hanno la rosa completa”.

Al Bologna contro il Torino mancherà Arnautovic: “Se manca Arnautovic? Non ci voleva, aveva fatto tre gol nelle ultime due partite, per come stava era ancor più importante di prima, ma avanti abbiamo giocatori che possono risolvere le gare. Visto come gioca il Torino non dare punti di riferimento potrebbe essere anche positivo piuttosto che avere un centravanti là davanti”.

Infine Mihajlovic è tornato sulla partita di andata: “All’andata fu una delle gare nostre più brutte, siamo andati in campo senza praticamente giocare, e questo non lo accetto. Questo, adesso, non succederà: e se faremo le cose giuste anche il risultato sarà diverso”.

Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-03-2022


Torino-Inter, da domani in vendita i biglietti: prezzi ed informazioni

Juric: “Domani tocca a Berisha. Ci siamo giocati tutti i jolly, ora dobbiamo fare punti”