Fiorentina-Torino, Mihajlovic: "Se avessi potuto avrei cambiato tutti"

Mihajlovic: “Se avessi potuto avrei cambiato tutti…”

di Redazione - 27 Febbraio 2017

Le parole del tecnico granata Mihajlovic dopo Fiorentina-Torino 2-2: “Per un’ora non siamo stati in campo, poi ci siamo ripresi. Loro sono più forti di noi”

Commenta così Mihajlovic il pareggio tra Fiorentina e Torino: “Sicuramente per un’ora non siamo stati in campo, abbiamo preparato una gara completamente diversa rispetto a quella che poi abbiamo fatto. Dopo il rigore la partita si poteva chiudere e invece negli ultimi 30 minuti sui è visto il Toro che volevo io e abbiamo fatto bene, Di positivo c’è la rimonta e la reazione, spero che questo punto ci sblocchi psicologicamente”. Il quinto rigore su nove fallito, quello di stasera: “Penso sia anche una questione mentale, tutti e cinque avrebbero cambiato il risultato e avremmo avuto più punti. Il Gallo continuerà a tirarli, se avesse segnato i tre che ha sbagliato sarebbe capocannoniere”.

Diciannove gol come Higuain e Dzeko per il bomber Belotti: ”Belotti potenzialmente, vista l’età e il modo di giocare, sicuramente può diventare il miglior centravanti italiano ma anche in Italia. Sicuramente è Sun ragazzo d’oro, si allena sempre bene, al rigore sbagliato poteva crollare invece ha fatto due gol”.

Sui cambi di Rossettini e Gustafson: “Rossettini viene da un mese di stop e ha fatto una grande partita, Gustafson è cresciuto molto da quando è arrivato e per il futuro può essere importante”. 

“Il rammarico è quello di aver sbagliato tanto, compresi i rigori, tanti, troppi. Mi spiace perché alcune partite abbiamo raccolto meno di quanto meritassimo, noi continuiamo a lavorare cercando di inseguire il record di punti”. 

Il rigore sbagliato ci ha dato una sveglia. Sono convinto che se avessimo giocato così per 90′ avremmo parlato di un altro risultato. Siamo soddisfatti per la reazione, spero che questo punto ci faccia morale e ci possa rilanciare, per tornare a essere quello che siamo stati nel girone d’andata. I rigori? Sono stati tutti decisivi, quelli sbagliati: e sono 5. Avremmo 6-7 punti in più, con Belotti in cima alla classifica dei cannonieri. Se sbagliamo poi diventa dura vincere, abbiamo approfittato della Fiorentina, e dei suoi black out, che conosciamo bene. Vincere sarebbe stato troppo, nel primo tempo hanno meritato di segnare più di due gol“.

Noi non abbiamo pressato bene. Abbiamo preparato una gara, ripeto, e giocata un’altra. Due pressavano e altri otto stavano dietro, non abbiamo avuto coraggio. A fine primo tempo ho detto che avremmo dovuto fare le cose con maggiore grinta. Poi la Fiorentina, nel primo tempo, ha giocato un’ottima gara: per meriti loro e demeriti nostri, e loro sono più forti di noi, senza ombra di dubbio. Ma mi rode non aver giocato la gara come l’ho preparata: posso anche perdere, ma allora non serve a nulla allenarsi se non faccio quel che ho provato“.

Sul cambio di Ajeti: “Non siamo stati tranquilli. Noi per un’ora non siamo entrati in campo, se avessi dovuto cambiare qualcuno avrei dovuto cambiare tutti e undici i giocatori. Poi abbiamo avuto la forza di rimontare, ma se avessimo giocato normalmente, come era preparata, avremmo vinto. Ne sono convinto e sicuro. È colpa nostra“.

70 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
RiminiGranata
RiminiGranata
3 anni fa

Ma

RiminiGranata
RiminiGranata
3 anni fa

@mick talbot, Ciao. Concordo! Inizialmente pensavo che il punto debole del nuovo mister fosse la mancanza di tattica soprattutto in copertura. Certo che i cambi al derby gridano ancora vendetta nel cuore di molti di noi..Per non dire della costante della 4 punta e tutti su alla viva il parroco… Leggi il resto »

jaguaro76
jaguaro76
3 anni fa

Scusa Gianky, viso stava x Ciao buona gg