Sintesi commento / Kucka e Bonaventura rimontano l’iniziale vantaggio granata firmato Belotti, niente derby con la Juve ai quarti

Secondo Tempo – Al rientro dall’intervallo, nessun cambiamento per i due tecnici che rimandano in campo le stesse formazioni dei primo 45 minuti. E non cambia nemmeno la storia della partita: è ancora il Toro a gestire il gioco e pressare alla caccia del raddoppio dopo pochi secondi dal fischio di inizio del secondo tempo. Al 2’ minuto della ripresa è però il Milan ad andare vicino al pareggio e a farne le spese e Joe Hart che riceve un brutto colpo alla testa da parte di Lapadula. Minuti di paura per il portiere granata che viene prontamente soccorso e medicato ma le sue condizioni non preoccupano e può riprendere la partita. Manovra bene il Toro che davanti ha però un Milan più aggressivo rispetto al primo tempo e trovare spazi per Belotti e compagni si fa più complicato. Il cambio di atteggiamento dei rossoneri mette in crisi il Toro e da i suoi frutti: al 16’ è infatti Kucka a riportare il match in parità siglando la rete dell’1-1. Il Toro incassa il colpo e non riesce a reagire tanto che i rossoneri ci mettono appena 2 minuti a raddoppiare con Bonaventura. Uno shock che spinge Mihajlovic a fare il primo cambio: fuori Iturbe e dentro Boyé. Non basta al Toro, però, per riprendersi. I granata faticano  ritrovare gioco e uscire dalla propria metà campo. Quando lo fa è ancora grazie al solito Belotti che al 24 raccoglie un perfetto assist di Valdifiori e arriva alla conclusione. A tu per tu con Donnarumma si fa però parare il destro.  Niente da fare per la formazione di Mihajlovic che non ci sta e decide di aumentare le pedine d’attacco inserendo Maxi Lopez al posto di Baselli. Adesso è chiaramente il Milan a gestire la partita e anche il tecnico rossonero si affida ai primi cambii con Calabria che rileva Abate e Kuckca che lascia il terreno di gioco in favore di Pasalic. A poco più di dieci minuti dal termine, sembra esserci riaccesa la lucein casa granata: prima è Obi, appena entrato al posto di Valdifiori, a farsi respingere la conclusione poi Gomez è bravo a bloccare la girata di Maxi Lopez. Ci crede il Toro ma trovare un varco tra le maglie rossonere è davvero complicato e a complicare le cose ci pensa Barreca che rimedia un doppio giallo èer un brutto fallo da dietro su Suso e si fa espellere. Insistono i granata, nonostante l’inferiorità numerica, ma dopo 7 minuti di recupero l’arbitro dice che può bastare. Il Milan si aggiudica il match e passa ai quarti dove incontrerà la Juventus.

Primo Tempo – A San Siro si sfidano Milan e Toro per gli ottavi di finale di Coppa Italia: Mihajlovic si è affidato a Ljajic per completare il tridente di attacco, dopo il ballottaggio con Boyé. Scarsa affluenza di pubblico a San Siro ma partita piacevole: è il Toro ad affacciarsi maggiormente nella metà campo avversaria, calciando per la prima volta verso la porta avversaria al 6’, con una punizione di Ljajic deviata in angolo. Il Milan ha risposto con un tentativo dalla lunga distanza di Lapadula al 10’ senza esiti. Decisamente vivace Iturbe, che schierato a destra con licenza di accentrarsi è spesso pericoloso. Al 25’ si anima la partita, Barreca manca il controllo a metà campo innascando il contropiede rossonero, ma il giovane è bravo a recuperare e farsi perdonare. Un minuto più tardi ci prova Bertolacci, ma il suo diagonale è parato in tuffo da Hart. E’ il presagio al vantaggio del Toro, realizzato al 27’ da Belotti: tocco filtrante di Benassi che libera il Gallo, che con un tocco di punta manda fuori tempo Donnarumma e sblocca il risultato. La partita sale di intensità e il Milan tenta di reagire: la squadra di Montella va vicina al pareggio al 35’, con un gran tiro al volo di Kucka scoccato da fuori area, che sfiora il palo destro di Hart. Al 42’ ci provo ancora lo slovacco, ma questa volta il suo tiro è debole e si spegne sul fondo. Dopo 2’ di recupero assegnati dall’arbitro Russo, si chiude il primo tempo.

Nostri inviati a Milano – Gianluca Pepe, Giulia Abbate


92 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
mas63simo
mas63simo(@mas63simo)
5 anni fa

Poco o male fratelli abbiamo evitato di andare sui poster al contrario nel prossimo turno. Quest anno da questa parte del tabellone non saremmo potuti andare da nessuna parte! Piuttosto concentrati per domenica perche’ in casa dobbiamo in qualsiasi modo prendere 3 punti.

tirrenogranata
tirrenogranata(@tirrenogranata)
5 anni fa

Quindi fatemi capire. Se uno critica Mihajlovic o è un gobbodimerda o una vedova di Ventura. E comunque, a prescindere, è un tifoso di merda, perchè l’allenatore è un grande e non deve essere criticato
Giusto?

RiminiGranata
RiminiGranata(@riminigranata)
5 anni fa

Mihajlovic, manda a fanculo le plus valenze… Baselli non può giocare 94min con Benassi, Valdifiori. Serve un incontrista..a questo Baselli rimpiango Elkaddouri…alla grande! Castro non ci serve uno cazzo, ci serviva Rincon..o Obiang!! Basta vedere la Quarta punta alla cazzo. Tutti hanno capito cosa serve, non serve continuare questi harakiri…… Leggi il resto »

Milan-Torino 2-1

Montella: “Toro superiore al Milan? Io non l’ho visto”