Le parole del tecnico del Torino Davide Nicola nella conferenza stampa dopo la vittoria per 1-0 sull’Udinese

Non potrebbe non essere soddisfatto Davide Nicola, che in conferenza stampa commenta così la vittoria del Torino sull’Udinese: “Non è ancora finita, non siamo ancora soddisfatti, il percorso sì, ci rende soddisfatti, ed quello che fa ben sperare“. Su De Paul: “Non è facile da bloccare, siamo stati bravi a limitarlo con un lavoro di squadra, basta poco per questi giocatori per trovare la giocata. Oggi mi rende soddisfatto la prestazione, siamo stati bravi a livello tattico, siamo stati lucidi. Oggi i nostri attaccanti hanno fatto un lavoro straordinario, sia chi è entrato che chi è entrato dall’inizio ha fatto bene, parlo di tutta la squadra”.

“Bremer? Margini di crescita incredibili”

Su Bremer: “Gleison ha dei margini di crescita incredibili, ha un equilibrio dentro e fuori dal campo e questo lo aiuta. A parte lui è stato bravo Izzo, che non era al massimo della forma, doveva leggere certi movimenti e non era facile. Sono stati abili tutti, concentrati, non si sono fatti prendere dalla frenesia, la squadra ha dato una risposta importante. Archiviamo questa, arriva una partita molto importante, le partite spesso e volentieri si determinato sull’equilibrio nella lettura dei 95 minuti”.

Su Verdi:Lui per primo crede in questa posizione, sapendo che può anche giocare altrove, è un atteggiamento giusto il suo, di intelligenza nella gestione dello spazio, di rallentare certe giocate”. Sull’occasione che ha portato al rigore: “La lucidità oggi sta anche nel leggere le situazioni, come nella punizione che poi ha portato al calcio di rigore. C’è stato un miglioramento anche in queste situazioni”. Su Milinkovic-Savic: “Gli ho parlato come parlo con tutti, lui è il secondo dopo Sirigu, era importante per lui che non giocava da un po’ non strafare, l’esitazione non è stata solo sua, ma è stata una incomprensione con Buongiorno. La fortuna a volte dipende dalla poca abilità degli altri”.

Davide Nicola
Davide Nicola
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 10-04-2021


51 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
7 mesi fa

Beh l’importante era vincere, Belotti è stato mezza squadra, però non capisco soprattutto perché buongiorno non sia stato tolto dopo l ammonizione, si vedeva un po’ insicuro e neanche dopo che ci hanno graziati per un suo fallo nella nostra area. Poi perché mettere zaza che a parte una partita… Leggi il resto »

madde71
madde71
7 mesi fa
Reply to  ardi06

Forse nkoulou non dava ancora rassicurazioni, sul malinteso col portiere,capita,si conoscono poco,però li è il portiere che deve urlare e chiamare palla o dire di spazzare. Fate un monumento a Di Sarno che sta facendo diventare portiere uno che,appena arrivato non sapeva neanche tuffarsi a terra

mas63simo
mas63simo
7 mesi fa

Non ho visto la partita ma nelle condizioni in cui siamo sono d’accordo con quelli che dicono il risultato prima di tutto , bel gioco e ghirigori dobbiamo lasciarli a chi se li possono permettere !

Filippo Bull
Filippo Bull
7 mesi fa
Reply to  mas63simo

Concordo in pieno👍👍👍

davidone5
davidone5
7 mesi fa

Complimenti a Nicola perchè nelle ultime due partite contro i gobbi e l’udinese la squadra era messa bene in campo, corta, faceva pressing sul portatore avversario e cercava di giocare la palla senza buttarla sempre via come invece faceva prima. Consideriamo poi che Nicola ha due giocatori fondamentali che Giampaolo… Leggi il resto »

Filippo Bull
Filippo Bull
7 mesi fa
Reply to  davidone5

Sbaglio ho Giampaolo disse che nn c’era bisogno di un regista è che gli andava bene Rincon? Premesso che nn ho nulla contro Giampaolo,valuto solo i fatti, sicuramente nn è uno che riesce ad imporsi è magari si accontenta, però poi ne paghi le conseguenze. Credo poi che le dichiarazioni… Leggi il resto »

Casao92
Casao92
7 mesi fa
Reply to  Filippo Bull

Il 4312 comprende un regista, un trequartista ed una seconda punta.

Casao92
Casao92
7 mesi fa
Reply to  Casao92

Alla Samp giocava con Torreira regista, Ramirez, Alvarez o Fernandes trequartisti. Ad Empoli con un regista e Saponara trequartista.

Le pagelle di Udinese-Torino: Belotti è super, Bremer insuperabile

Vojvoda: “Con Giampaolo mancava qualcosa, ora siamo più determinati”