Le dichiarazioni di Davide Nicola in vista di Salernitana-Torino, sfida valida per la 31^ giornata di campionato

Un ritorno al passato non indifferente quello che Davide Nicola dovrà gestire nel match di domani sera, che vedrà i suoi protagonisti assieme al Torino. Il tecnico della Salernitana commenta così la partita che attende il club: “Il Torino è squadra tostissima, ritengo sia l’avversario più difficile tra quelli incontrati da quando sono arrivato a Salerno. Dovremo farci trovare pronti. Vogliamo produrre gioco e per riuscire a farlo dobbiamo metterci coraggio. Le dichiarazioni di Juric, che stimo molto, fanno capire che tipo di partita dobbiamo attenderci. Sono molto molto aggressivi. Vogliamo creare grattacapi al nostro avversario, questo è fuori discussione. Ma dobbiamo calarci subito nella mentalità del match, altrimenti facciamo fatica”.

L’ex tecnico del Toro: “È assolutamente fondamentale produrre tanto e concedere poco”

Su cosa serve per vincere: “A volte paghiamo dazio troppo facilmente e abbiamo ottenuto meno rispetto alle prestazioni. Per esprimere la mia idea di gioco si può correre qualche rischio. Ora è assolutamente fondamentale produrre tanto e concedere poco. La partita di domani arriva a proposito. Stiamo lavorando su principi di gioco ben precisi e sono convinto che avremo un miglioramento definitivo pur tenendo conto che esistono gli avversari e che siamo in Serie A. I movimenti da fare devono essere chiari con e senza palla. Abbiamo incontrato squadre fortissime, eppure ho visto una Salernitana competitiva. I numeri sono numeri e non sono opinabili, ma dicono anche che attacchiamo di più e creiamo i presupposti per vincere le partite. Le gare non si vincono applicandosi in una sola fase, questo è chiaro, occorre equilibrio“.

Nicola: “Kastanos non ci sarà. Mousset è infortunato”

Sulla formazione: “Questa settimana abbiamo avuto qualche problemino con i nazionali che sono rientrati di recente, ma in questi quattordici giorni abbiamo dato veramente tanto e ci siamo preparati nel migliore dei modi. Questo non vale solo per Salernitana-Torino, ma anche per le gare successive. Noi vogliamo sempre vincere e produrre il massimo per ottenere il massimo. Non esistono scorciatoie, solo il lavoro può darci la consapevolezza necessaria. Kastanos non ci sarà, ha avuto delle difficoltà ma posso dire che non è risultato positivo al covid. Ha sintomi influenzali importanti, non sarà a disposizione. Mousset è infortunato. Ma ci sono stati anche rientri importanti. A me interessa essere aggressivo e produrre. Radovanovic può giocare in tutti i ruoli perchè ha grande intelligenza tattica. Vi dico che saranno titolari anche Fazio, Gyomber, Ederson, Djuric e Bonazzoli. Lassana Coulibaly ha speso molte energie, è stato monitorato ma sta bene al pari degli altri 22. Vedremo se giocherà da titolare o subentrante“.

Davide Nicola
Davide Nicola
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-04-2022


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ilribellegranata
ilribellegranata
1 mese fa

credo che il buon Nicola non abbia visto il filmato di genoa-Toro

io
io
1 mese fa

A me stanno simpatici sia la Salernitana che Nicola …..avrei dato volentieri a loro i 3 punti invece che al Genoa (potendo scegliere )

Jones
Jones
1 mese fa

non penso che potrai fare il miracolo e da avversario devo sperare che domani tu venga sconfitto,anche se temo più il contrario viste le ultime uscite,in ogni caso forza Davide

James71
James71
1 mese fa
Reply to  Jones

Infatti anche vincendo con noi resterebbe a forte rischio di B (ne andranno giù 3 fra loro Cagliari, Genoa e Venezia…) e ovviamente farò il tifo per il Toro con tutto me stesso (siamo pure di nuovo su Sky…), però andasse di nuovo male (viste anche le precarie condizioni di… Leggi il resto »

Juric: “Continuiamo con Berisha. Belotti? Fuori casa è inesistente”

Torino, la probabile formazione: Lukic opzione sulla trequarti, Brekalo insidia Pjaca