Djidji non riesce a contenere Kvaratskhelia, Buongiorno invece vince il duello con Osimhen: le pagelle di Napoli-Torino

MILINKOVIC-SAVIC 7,5: contro la Fiorentina era stato decisivo con la parata su Bonaventura, contro il Napoli si conferma con due grandi parate su Kvaratskhelia nel corso del primo tempo. Non può invece nulla in occasione del gol del georgiano.

DJIDJI 5: nella partita di andata aveva neutralizzato Kvaratskhelia, questa sera ci riprova ma il risultato non è lo stesso. Il georgiano si muove tantissimo e riesce a crearsi più volte gli spazi per andare alla conclusione in totale libertà. (st 31′ SAZONOV: sv).

BUONGIORNO 7: si incolla a Osimhen sin dal primo minuto della partita e non lo molla mai. E’ autore di tantissimi duelli con il centravanti nigeriano, quando non riesce a fermarlo con le buone lo fa con le cattive, come accade a fine primo tempo quando riceve anche un cartellino giallo.

MASINA 6: cresce con il passare dei minuti ed è autore di una buona prestazione in fase difensiva. Si sgancia anche in più di un’occasione in avanti facendosi vedere nella trequarti campo avversaria.

BELLANOVA 6,5: non riesce a trovare le praterie avute spesso nelle ultime settimane sulla propria fascia e non riesce così a innescare la propria velocità in offensiva. E’ comunque autore di alcuni buoni spunti: altra bella prestazione. (st 43′ LAZARO: sv).

LINETTY 5,5: perde alcuni palloni sanguinosi ed è un po’ troppo impreciso quando ha la palla tra i piedi, come quando innesca involontariamente Politano al 14′. Per sua fortuna la parata di Milinkovic-Savic pone rimedio all’errore. (st 43′ VOJVODA: sv)

GINEITIS 6,5: gioca con grande personalità in mezzo al campo. Si fa vedere anche spesso nella metà campo offensiva e quando ne ha la possibilità prova anche la conclusione verso la porta avversaria.

RODRIGUEZ 5,5: ancora una volta viene schierato come esterno sinistro e non nei tre di difesa. Spinge poco e cerca di dare una mano nel contenere Politano, anche se il numero 21 azzurro riesce a saltare in un paio di occasioni con troppa facilità.

VLASIC 6: nel primo tempo è autore di alcuni buoni spunti tra le linee. Si vede invece di meno nel corso della ripresa quando fa più fatica a trovare gli spazi per far mettere in mostra le proprie qualità tecniche.

PELLEGRI 6: Juric lo preferisce a Sanabria e Okereke nella formazione iniziale, l’attaccante ringrazia l’allenatore per la fiducia con una prestazione molto generosa. Corre, lotta, aiuta la squadra in fase difensiva. (st 18′ SANABRIA 7: appena entrato segna il gol dell’1-1 con una rovesciata. Non trovava la rete dalla partita di andata: decide di sbloccarsi dalla lunga astinenza in una maniera tutt’altro che banale).

ZAPATA 6,5: nel primo tempo Meret è costretto a compiere un intervento molto difficile per non far entrare il suo tiro improvviso dal limite dell’area. Ci prova anche in un paio di occasioni di testa ma senza riuscire a trovare lo specchio della porta avversaria.

ALL. PARO 6,5: il Torino si presenta al Maradona senza timori e riesce a rispondere colpo su colpo al Napoli. Le contromisure per arginare Osimhen funzionano, meno quelle contro Kvaratskhelia. Sia Paro che Juric possano essere soddisfatti della prestazione.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 08-03-2024


60 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
davidone5
1 mese fa

Abbiamo giocato non bene perchè la partita è stata impostata male, difendevamo troppo bassi e con poco pressing, aspettavamo l’avversario e siccome il Napoli ha giocatori forti abbiamo sofferto i singoli. Hanno fatto bene Milinkovic, Buongiorno, Gineitis ed anche Djidji, è vero che Kavasterlisa ha fatto goal ma è anche… Leggi il resto »

Scimmionelli
1 mese fa

Comunque Vanja e Sanabria hanno causato un travaso di bile tremendo ai soliti noti… i quali, stasera, non potendo prendersela con loro, se la prendono con il povero Pellegri per la mancata sconfitta di Napoli che avrebbe consentito loro qualche vehcairupiciu in piu’.

bogaboga77
1 mese fa
Reply to  Scimmionelli

L’ufficio caz.zate è al lavoro in piena notte.
Col favore delle tenebre

Scimmionelli
1 mese fa
Reply to  bogaboga77

Le tenebre sono nel tuo cervello dove, come diceva Goya, il notturno sonno della ragione genera mostri (vedi equiparazione di Jones e del sottoscritto)

James 75
James 75
1 mese fa
Reply to  Scimmionelli

Guarda idiota per me rimangono 2 pippe assurde e spero di cuore che vengano venduti con tutta la rosa tranne Buongiorno… Bellanova… Zapata.. Gineitis… Shuurs… tutti gli altri sono vendibili, e nel pacchetto gratis ci metto anche te magari ti togliamo per sempre dal caz#o

Scimmionelli
1 mese fa
Reply to  James 75

Ben detto tordo! E quando hai finito svolazza nel pacchetto e chiuditici dentro.

Vanni(CAIROVATTENE IN BELIZE)

Pellegri è come Lazaro, vanno bene gli ultimi 2 minuti. Fanno numero.

Scimmionelli
1 mese fa

Insomma, come gli zerotreini che piu’ sono piu’ ragliano!

Sanabria risponde a Kvara: il Toro strappa un punto al Maradona

Calzona: “Supremazia schiacciante, mi dispiace che si sia giocato poco nel secondo tempo”