Bene anche Horvath, autore dell’unico gol granata nel k.o. con i tedeschi. Da rivedere le prestazioni di Radonjic e Pellegri

Una prima sgambata dal risultato negativo per il Torino di Ivan Juric. C’era da aspettarselo, per valore e avanzamento nella preparazione dell’avversario. Contro l’Eintracht il Toro, in particolare nella prima frazione, ha messo in campo un atteggiamento aggressivo e propositivo. Una sorta di trait d’union con gli insegnamenti impartiti dal tecnico croato, maniacale nel lavoro che devono garantirgli i due giocatori di fascia. Che dire, sono stati proprio i due esterni a fornire le migliori sensazioni alla prima stagionale. Andiamo a scoprire chi sono i top e flop del Torino di questa prima uscita dell’annata 2022-2023.

Torino-Eintracht: i top

SINGO:  ha già alzato i giri del motore. Qualche sgroppata che non aveva niente a che vedere con il precampionato. Per atteggiamento si è rivelato sicuramente tra i più pronti e vogliosi di incidere. Forse anche troppo, come nel caso della schermaglia che l’ha visto protagonista con Kostic a inizio della ripresa. Per lui è forse la stagione della verità. Quella in cui è chiamato a dimostrare maggiore continuità. Sta bene e dovrà rimanere così per tanto tempo. Buonissime impressioni

OLA AINA: Ad agonismo non si è risparmiato neanche l’esterno sul lato opposto. Aina è stato tra i più positivi in entrambe le fasi. Fino a qualche settimana fa (molto probabilmente ancora oggi) appariva fuori dalla cerchia preferita di Juric, si è reso molto utile in conduzione palla e in più ha anche fatto il suo in difesa, senza risparmiarsi qualche fallo volto a far rifiatare i suoi.

HORVATH: Subentrato nella ripresa, si è accesso come un lampo di genio. Il suo è il classico gol da cineteca, da giocatore di qualità. Un bellissimo tiro a giro, che dimostra fiducia nei propri mezzi. Juric lo sta utilizzando molto in questo precampionato e chissà che l’attenzione del mister non sia il motivo di tale lucidità.

(continua a pagina 2)

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 15-07-2022


64 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
6 mesi fa

Mancano come titolari ed intendo bravi; un portiere, un centrale, due centrocampisti due trequartisti ed una punta. Se poi si riuscisse nel miracolo di dar via qualcuno tra verdi zaza linetty e ci metto pure aina ed edera, anche qualcosa di più, magari come riserve, a parte aina che se… Leggi il resto »

T9
T9
6 mesi fa
Reply to  ardi06

Mancano nella tua testa …. Portieri ne abbiamo già due, arriverà il portiere solo se partirà quello che considerate un portinaio; Difensori centrali non è detto che arrivi il sostituto di Bremer specie se costa 10+ milioni. Probabilmente o arriva il giovane di prospettiva o il vecchietto svincolato per fare… Leggi il resto »

giorgione
giorgione
6 mesi fa

Pagliacci siamo nella m. fino al collo spero che vi sia chiaro

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
6 mesi fa
Reply to  giorgione

0.3giorgione, chiaramente un ex cappuccetto rientrato dalla finestra

Scimmionelli
Scimmionelli
6 mesi fa
Reply to  giorgione

No non mi e’ chiaro. Ma mi piacerebbe coprire te di m fino al collo caso mai le cose andassero bene.

toro e basta
toro e basta
6 mesi fa

Radjonic ha 8mpparato da Nejimar…a buttarsi
Ma deve ancora crescere!

toro e basta
toro e basta
6 mesi fa
Reply to  toro e basta

Vedrete tra 8n po’: tuffi olimpionici!!!!

Torino-Eintracht Francoforte 1-3: il tabellino

Radonjic a sprazzi, Bayeye ancora impacciato: l’esordio dei nuovi acquisti