In difesa errori imbarazzanti costano al Toro sette gol, l’attacco non punge, il centrocampo è inesistente: le pagelle di Torino-Milan

SIRIGU 5: quando prendi sette gol e assisti quasi inerme ad una partita del genere passa tutto in secondo piano, anche quella bella parata su Kessie sull’1-0. Ingeneroso punirlo più del dovuto.

BREMER 3: dalle stelle alle stalle. Una partita di livello quasi imbarazzante, non sembra il difensore giudicato spesso il migliore del pacchetto arretrato. Sul 2-0, nel primo tempo, si fa respingere una conclusione da Donnarumma, nell’occasione (l’unica) più ghiotta di tutta la partita. E quell’errore sembra farlo definitivamente crollare

LYANCO 3: al pronti-via per poco non fa un pasticcio con Bremer, poi al 24′ stende Castillejo e causa il rigore che porta il Milan avanti 2-0. Ed è solo l’inizio di una sequenza di errori, praticamente su quasi tutti i gol dei rossoneri.

BUONGIORNO 4: non si salva nemmeno lui, e come potrebbe in una serata in cui la difesa prende gol ad ogni affondo

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 12-05-2021


15 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
odix77
odix77
5 mesi fa

Pochi commenti chiari cosi che siano facili da comprendere anche per i soliti 3-4. Dopo una prestazione del genere : 1)Che si vada in B me ne frega meno di zero a questo punto 2)Cairo fuori dai cogl.ioni , primo responsabile di questo sfascio incompetente megalomane, fino a quando non… Leggi il resto »

Lukbaz
Lukbaz
5 mesi fa

Fate schifo, non dovete indossare la maglia granata. Anche se vi salverete siete retrocessi: in serie z come dignità. Vi siete guadagnati un posto per sempre nella storia granata: al capitolo vergogna ci saranno le vostre facce. Sareste da mettere a zero euro di stipendio (non meritereste neanche il reddito… Leggi il resto »

Mikechannon
Mikechannon
5 mesi fa

Lo Sporting ha vinto il campionato portoghese, meditate gente meditate

Pioli: “Ho chiesto di giocare meglio dell’avversario: ci siamo riusciti”

Nicola: “La responsabilità è solo mia, non dei ragazzi”