Matteo Paro in conferenza stampa presenta Torino-Fiorentina, spareggio per l’ottavo posto in programma domani alle 15 al Grande Torino

Vigilia di campionato di Torino-Fiorentina. Matteo Paro presenta la sfida tra i granata e i viola, in programma domani alle 15 al Grande Torino. Una sfida importante, uno spareggio per l’ottavo posto, anche se al momento sia la squadra di Juric che quella di Italiano sono scivolate al decimo. “Il mister ha solo un po’ di febbre, dovrebbe recuperare per domani”, così Paro. “Con la Fiorentina abbiamo sempre fatto delle belle partite, loro con l’impegno europeo hanno dimostrato una continuità di rendimento, hanno adottato una strategia di cambiare tanti giocatori nelle diverse partite, hanno tante soluzioni di uguale livello, per cui penso che domani sarà una partita sicuramente difficile nonostante l’impegno in Coppa”.

Sugli infortunati

“L’unico ancora out è Radonjic, gli altri hanno recuperato tutti, sono tutti a disposizione. Pellegri? Si sta allenando da tanto ormai in gruppo, non credo sia un problema per lui fare 90 minuti. Abbiamo provato un po’ di soluzioni, domani decideremo”.

Sanabria ci sarà

“Sanabria è a disposizione, può essere della partita anche dal 1′. Radonjic non penso la stagione sia finita, deve solo recuperare questo problema muscolare”.

Sulle energie spese dalla Fiorentina

“La Conference e l’Europa League credo siano le più difficili perché si gioca il giovedì, si viaggia il venerdì, ci sia allena il sabato. La Fiorentina dall’inizio della stagione cambia i giocatori nei vari impegni, io domani mi aspetto che ci siano parecchi cambi, saranno cambi freschi con energie non intaccate dalla partita di Coppa”.

Vincendo il Toro supererebbe i 50 punti fatti lo scorso anno

“Superare la quota di un anno fa e raggiungere l’ottavo posto sarebbe importante, i ragazzi stanno dimostrando una crescita importante, speriamo di far bene, di fare una grande partita e di battere la Fiorentina, mettersi nelle condizioni migliori per arrivare ottavi sarebbe un risultato molto importante”.

Sul rendimento esterno e sulla differenza con le partite casalinghe

“Nelle ultime tre in casa la squadra non meritava i risultati che ha fatto. Affrontiamo le partite nello stesso modo, non ci poniamo il problema ambientale, speriamo di riuscire a fare punti in più rispetto alle partite precedenti in casa”.

Sul sostegno del pubblico

“Il calore dello stadio, la spinta che può darti è importate, il gruppo è in crescita dal punto di vista dei singoli e della squadra, ci teniamo particolarmente a raggiungere l’ottavo posto, sarebbe gratificante e i ragazzi lo meriterebbero. Speriamo che i tifosi ci spingano e di regalare una gioia”.

Sulla crescita di Ricci

“Ricci per noi può ancora migliorare tanto, secondo noi ha margine di crescita, noi naturalmente chiediamo ai centrocampisti un po’ tutto, che gestiscano il gioco, che siano incontristi, stiamo cercando di lavorare con lui su tutti gli aspetti. Sicuramente ha grande margine di miglioramento”.

Sull’importanza della partita

“Sicuramente per il gruppo che sta lottando per l’ottavo posto è una partita importante questo scontro diretto, non vuol dire che gli altri 6 punti, dovesse andare male, non conteranno. Certamente vincere significa mettere un bel masso per lottare per l’ottavo posto. Ci teniamo a fare bene, a continuare questo percorso, vogliamo e ci auguriamo che questo porti dei frutti”.

Sui punti persi nel corso del campionato

“Monza sì per episodi strani, ma pure con l’Atalanta che abbiamo perso per una grande giocata, a Salerno dove potevamo fare tanti gol nel primo tempo, nell’arco del campionato tutto si equilibra per meriti e qualità della squadra, vincere partite sporche è anche una qualità, la nostra classifica è questa”.

Su Seck e Pellegri

“Contro la Fiorentina all’andata avevamo deciso di farlo giocare attaccante, perché la Fiorentina concedeva spazi. In quel match Seck aveva fatto bene. Con Tonny giochiamo diversamente. Sia quella che la soluzione con Pellegri sono tutte attuabili”.

Matteo Paro
Matteo Paro
TAG:
conferenze stampa home

ultimo aggiornamento: 20-05-2023


22 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Cup
Cup
13 giorni fa

Quante storie per questo ottavo posto, basterà solo vincerle tutte e ci saremo al 100%, per una volta siamo padroni del nostro destino, peccato che non siamo padroni degli arbitri come altri…

mavafancairo
mavafancairo
13 giorni fa
Reply to  Cup

GOMBLODDO !

mavafancairo
mavafancairo
13 giorni fa

il siparietto zerozerbino qua sotto fra UrbanaJones e il Tarzanello è davvero esilarante … la microcefalìa cairota ai suoi minimi….
non perdetevelo !

Commisso il Padrino ha ordinato pioggia su Torino …GOMBLODDO !

Jones
Jones
13 giorni fa
Reply to  mavafancairo

?

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
13 giorni fa
Reply to  mavafancairo

?

Jones
Jones
13 giorni fa

se continua a piovere sarà una partita di pallanuoto

Scimmionelli
Scimmionelli
13 giorni fa
Reply to  Jones

… che naturalmente aiuta di piu’ la squadra che si deve difendere cioe’ NON il Toro.

(e adesso eddy03 o tordoebasta raglieranno “gombloddooo”)

Jones
Jones
13 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

non so se la viola difenderà,spero di no,per quanto riguarda i ragli,magari fossero i nobili equini di cui parli

Rogozin
Rogozin
13 giorni fa
Reply to  Scimmionelli

Perché devono difendersi? Hanno i nostri stessi punti.

mavafancairo
mavafancairo
13 giorni fa
Reply to  Rogozin

hai fatto una domanda chiaramente fuori portata per un microcefalo cairota

Juric: “Dovevamo chiuderla prima. Europa? Bruciano i punti persi col Monza”

La probabile formazione del Torino: Sanabria se la gioca con Pellegri e Seck