Stefano Pioli è intervenuto in conferenza stampa in vista del match contro il Torino: le sue parole

Stefano Pioli ha parlato oggi della partita che aspetta i rossoneri domani. Prima ha affermato che stima molto Juric perchè dà identità alla squadra e fa migliorare i giocatori, poi quando è stato citato il match dello scorso anno finito 0-7 per i rossoneri contro i granata ha risposto così: “Quella partita è lontana. Domani sarà una partita sporca e noi non ci tireremo indietro”. Il tecnico del Milan ha poi parlato anche della lotta scudetto e dei vari scivoloni delle prime tre: “Non esistono squadre perfette. Il City aveva 12 o 13 punti di vantaggio sul Liverpool, domani scontro diretto con un punto di vantaggio. Tutte le squadre vivono momenti di up e down, da superare con il lavoro. Abbiamo dimostrato di poter superare le difficoltà con il gioco di squadra: su questo dobbiamo puntare”. Impossibile non parlare anche di Pobega, il centrocampista è infatti di proprietà del Milan, ma in prestito al Toro, ecco come ne ha parlato Pioli: “Ha fatto sicuramente bene, ma non è questo il momento di parlare della prossima stagione. Siamo concentrati sul valorizzare al meglio la rosa attuale”. Il tecnico rossonero si è anche espresso su uno dei duelli che più decideranno e accenderanno il match di domani sera: quello tra Giroud e Bremer; tuttavia su questo duello non ha detto molto, queste le sue parole: “Bremer è uno dei difensori più forti del campionato italiano, Giroud è uno degli attaccanti più forti del campionato italiano”.

Stefano Pioli
Stefano Pioli
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 09-04-2022


Juric: “Belotti? Vorrei restasse ancora al Toro”

Juric: “Mandragora out. Stadio pieno? Ci saranno tanti milanisti…”