Le parole di Ivan Juric dopo Salernitana-Torino: ecco come l’allenatore del Toro commenta la partita dell’Arechi

Ivan Juric commenta ai microfoni di DAZN . Ecco le sue parole dopo Salernitana-Torino: “Belotti stasera ha fatto bene, ha fatto gol, si è procurato il rigore, ha preso una traversa, fatto una battaglia. Se lo vorrei al Toro anche l’anno prossimo? Sì. Negli ultimi anni non ha fatto molto bene neppure lui, non era convinto del modo di giocare della squadra ma poteva fare di più. Quest’anno è stato difficile per lui perché ha avuto due infortuni seri ma è un giocatore forte. Se ho detto qualcosa alla società o a lui? No, lui mi ha detto a inizio anno che avrebbe deciso a fine anno, che non si era promesso a nessuno e io rispetto la sua decisione. Quando avrà deciso me lo dirà. Ma lo vorrei ancora, è un giocatore forte”.

Juric ha poi parlato della questione portiere: “Milinkovic-Savic ha fatto bene all’andata, poi dopo che ha avuto il Covid ha fatto qualche errore. Stasera Berisha è stato perfetto, ha fatto una bella partita”. Juric prosegue a DAZN: “La squadra è mancata solo nel secondo tempo di Genova, a Bologna si è fatto bene, anche contro la Juve. Oggi è stata una battaglia e i giocatori si sono calati in questa partita, lottando”. Ancora sul Gallo: “Belotti finalmente ha fatto una partita ottima fuori casa, ha fatto una partita giusta, come deve fare sempre”. E Ricci: “Lui è abituato a fare il play, deve migliorare molto nel dinamismo, nei contrasti, nella intensità del gioco, in questo momento Lukic è di un altro livello. Ma crescerà molto, facendo qualche inserimento in più, lui sapeva che doveva crescere, quando è venuto qui”.

Su Izzo: “Armando ha sofferto tanto quest’anno. Abbiamo messo Djidji, Zima in quel ruolo, che hanno fatto bene e non c’era spazio per lui. Questo è un grande premio per un ragazzo che ha sempre lavorato bene. Vanja? Ora lo vedo più reattivo, più esplosivo, ora deve aspettare la sua opportunità perché in questo momento Berisha è titolare. Obiettivo? La squadra è arrivata nel punto in cui poteva fare un passo in più e siamo stati penalizzati dai nostri errori, dagli errori arbitrali che ci hanno tolto entusiasmo. Però già mi sembra un successo essere salvi a nove giornate dalla fine con una squadra che negli ultimi due anni si è salvata all’ultima giornata con 37 punti. Adesso abbiamo otto partite per divertirci e crescere nel gioco”.

Ivan Juric
Ivan Juric
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 02-04-2022


28 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Emil
Emil
1 mese fa

Il problema più grosso per il prossimo anno SE vogliamo migliorare , sarà azzeccare i sostituti di Bremer Pobega e forse Belotti.

Se per un anno la società si muovesse per tempo?

ardi06
ardi06
1 mese fa

No ma se Belotti andasse via, troveremmo di sicuro un attaccante molto più bravo, ad esempio lewandowski o haaland. A no abbiamo già pellegri, che problema c’e

Urbano XV
Urbano XV
1 mese fa

Solite esagerazioni sia nel bene che nel male. Berisha ha fatto bene ma nessun miracolo. Ha parato il tiro di Verdi che gli è arrivato decisamente addosso, ha parato il tiro del primo tempo con l’attaccante in fuorigioco e soprattutto ha parato il tiro del secondo tempo sul suo palo.… Leggi il resto »

eugenio morosini
eugenio morosini
1 mese fa
Reply to  Urbano XV

Analisi perfetta, complimenti !

Le pagelle di Salernitana-Torino: Berisha e Belotti decisivi, Lukic meglio da mediano

Pioli: “Stimo molto Juric. Pobega? Ha fatto bene al Toro”