Le parole del tecnico della Juventus Andrea Pirlo dopo il derby della Mole tra Torino e Juventus pareggiato per 2-2

E’ Andrea Pirlo, tecnico della Juventus, a commentare il 2-2 dei bianconeri in casa del Torino nel derby della Mole: “L‘ho vista ad intermittenza, ci complichiamo le partite da soli. Eravamo andati in vantaggio ma quando giochi con squadre che si chiudono è difficile sbloccare le partite. Ci eravamo riusciti, poi ci siamo fatti riprendere e la partita si è fatta difficile. Pesavamo di poter fare un altro tipo di secondo tempo ma poi siamo andati sotto e la partita è stata difficile“.

Pirlo: “Dobbiamo essere più concentrati”

E sull’errore in apertura di secondo tempo: “È stato un errore simile a quello con la Lazio, sono errori che stanno capitando troppo spesso, perdiamo di concentrazione. Il secondo tempo era iniziato da pochi secondi: dobbiamo migliorare e capire che non possiamo stare deconcentrati nemmeno un secondo. Ogni volta che perdiamo palla su qualche disimpegno alla fine prendiamo gol, l’obiettivo è quello di essere concentrati al massimo perché tutte le volte che sbagli è giusto che lo paghi“.

Il tecnico della Juve: “La reazione c’è stata”

E continua: “Quando giochi con squadre che si chiudono, basse, la profondità centrale è difficile da attaccare. Siamo costretti ad andare sugli esterni per trovare l’ampiezza per poi trovare l’area di rigore con un po’ di giocatori. Queste sono le soluzioni che proviamo soprattutto quando giochiamo contro squadre che si chiudono e devi avere la pazienza di allargare la manovra e riempire bene l’area anche perché andare a cercare la profondità diventa difficile“.

La reazione? Dopo il secondo gol abbiamo ripreso in mano la partita: la reazione c’è stata ma è normale che con una squadra che si difende con tanti giocatori in area diventa difficile. Però abbiamo avuto diverse occasioni da gol. Gli errori in campo ci stanno ma è normale che quando sei sul 2-2 e mancano pochi minuti e vuoi vincere dai tutto“.

“Dobbiamo continuare a lavorare”

Come si allena la concentrazione? “Bisogna stare sul pezzo, capire il momento che stiamo vivendo. Abbiamo giocato tante partite, tanti giocatori sono stati in Nazionali e un po’ di lucidità viene meno. Ma non possiamo permettercelo”.

Quando non vinci non puoi essere soddisfatto. C’è da lavorare e migliorare e lo stiamo facendo. Bisogna lavorare ma abbiamo bisogno di vincere le partite. Dobbiamo lavorare su tanti principi di gioco, sulle posizioni, soprattutto sapendo che giochiamo con tante squadre che si chiudono: dobbiamo trovare più soluzioni perchè giochiamo molto in orizzontale“.

Federico Chiesa of Juventus FC celebrates with Andrea Pirlo, head coach of Juventus FC, after scoring a goal during the Serie A football match between Torino FC and Juventus FC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 03-04-2021


Sanabria: “La mia doppietta per aiutare il Toro. Salvezza? Possiamo farcela”

Buongiorno: “Che emozione il derby! La squadra mi ha aiutato”