Le dichiarazioni del ds viola Daniele Pradè in attesa di Torino-Fiorentina, valida per la 20^ giornata di Serie A

A pochi minuti dal calcio d’inizio di Torino-Fiorentina, il ds viola Daniele Pradè commenta così il mercato e la situazione della Viola: “Alterniamo buone prestazioni ad altre peggiori. Veniamo da una vittoria e prima ancora da un brutto ko a Napoli. Il match col Toro è una gara decisiva contro una squadra forte che non merita la classifica che ha. Uscite? Montiel per farlo giocare con più continuità. Il Toro non ci ha mai chiesto Pulgar. Kokorin un’idea che nasce da questa estate. E’ un giocatore dalle grandi qualità tecniche e che adesso deve adattarsi ad una nuova realtà. Questa è la sua chance e deve giocarcela al 100%. Ribery è il nostro simbolo. Quello che vorrà fare in futuro ce lo dirà ma non è questo il momento opportuno. Ne parleremo in momenti più sereni. Lui è un leader, un uomo di valori importanti e che deve darci di più sotto tutti i punti di vista. Con lui i giovani crescono, perché trasmette valori importanti. Il ‘no’ per Kouame al Toro? Vogliamo puntare su Christian. Arriva da un infortunio importante e quando rientri in campo ha un picco di prestazioni e poi un calo. Adesso sta bene e può dare un contributo importante alla squadra”.

Alejandro ‘Alex’ Berenguer of Torino FC is challenged by Erick Pulgar of ACF Fiorentina during the Serie A football match between ACF Fiorentina v Torino FC.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 29-01-2021


Comi: “Sanabria? Vanno sistemati alcuni dettagli”

Torino-Fiorentina, la moviola in diretta: testata di Milenkovic a Belotti, viola in 9!