Toro, è il momento di Zaza. Berenguer favorito su Parigini

di Giulia Abbate - 13 Aprile 2019

La probabile formazione del Toro contro il Cagliari / La squalifica di Belotti e l’assenza di Falque rilanciano Zaza. A centrocampo ballottaggio Lukic-Meitè

Nonostante il pareggio contro il Parma il Torino di Mazzarri resta in piena corsa per l’Europa e a soli 3 punti dal quarto posto. La classifica corta lascia ancora aperte tutte le possibilità per i granata che, tuttavia, non si possono permettere altri passi falsi. Contro il Cagliari, dunque, il Toro dovrà necessariamente fare bottino pieno per cercare di sfruttare gli eventuali passi falsi delle dirette concorrenti. Un obiettivo non semplice da raggiungere: al Cagliari servono punti importanti per raggiungere la salvezza e i granata saranno privi non solo di Iago Falque ma anche di Belotti, squalificato contro il Parma. Due assenze che rilanciano in pole position Simone Zaza che avrà così l’occasione, e anche l’obbligo, di riscattare le brutte prestazioni delle passate settimane.

Torino, confermata la difesa. Al centro ballottaggio Lukic-Meité

Per la sfida contro la formazione di Maran, il tecnico granata Walter Mazzarri non sembra avere dubbi, almeno per quanto riguarda la difesa. Il reparto arretrato, infatti, dovrebbe essere formato dagli stessi protagonisti di Parma: davanti a Sirigu, spazio ancora a Izzo, Nkoulou e Moretti, ancora preferito a Djidji.

Nel 3-4-2-1 mazzarriano, doppio ballottaggio a centrocampo: al fianco dell’ormai imprescindibile Rincon, infatti, Lukic sembra in vantaggio su Meité che, nonostante la leggera crescita delle ultime settimane, continua a non convincere a pieno.

Il giovane centrocampista serbo, invece, si è dimostrato spesso all’altezza della situazione e potrebbe sfruttare la chance per salire ulteriormente nelle gerarchie del tecnico.

Torino, rientra Aina: sulle fasce è lotta a 3. Baselli alle spalle di Berenguer e Zaza

Nella mediana granata il dubbio non riguarda solo la coppia Lukic-Meité. Sulla fasce, infatti, rientrerà Ola Aina dalla squalifica e si contenderà un posto da titolare con Ansaldi e De Silvestri.

Nessun dubbio, invece, su chi agirà da trequartista: dopo le ultime due uscite, infatti, è quasi impossibile pensare che Mazzarri si privi di Daniele Baselli che tornerà ad agire, insieme a Berenguer, alle spalle di Simone Zaza.

La probabile formazione del Torino (3-4-2-1): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Moretti; De Silvestri, Meité, Rincon, Aina; Baselli, Berenguer; Zaza: A disp. Ichazo, Rosati, Bremer, Djidji, Ansaldi, Lukic, Parigini, Singo, Damascan. All. Mazzarri.

Indisponibili: Falque, Millico
Squalificati: Belotti

più nuovi più vecchi
Notificami
Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Confermo il mio pensiero : Zaza da panchina , o meglio da tribuna.
Però io non faccio il Mister del Toro, quindi nessuna critica a preventivo, ma accettazione anche se non condivisa delle scelte di Mazzarri.
Dopo, a risultato acquisito gli eventuali fischi, o preferibilmente gli applausi.
Ma solo dopo.
FVCG

RiminiGranata
Utente
RiminiGranata

Ansaldi in panca??? Maddai, piuttosto centroavanti al posto di Zaza!!

Cup
Utente
Cup

Con questa formazione, il più serio candidato al gol è “miononno”…

X