Probabile formazione Napoli / Maksimovic si gioca un posto da titolare con Chiriches, in attacco Sarri punta ancora su Mertens

È  una delle squadre più in forma del campionato, il Napoli, che si prepara ad un turno infuocato in Champions contro il Real Madrid. Ma Sarri è stato chiaro: testa bassa e concentrazione al match di oggi pomeriggio contro il Toro. Un match che potrebbe rivelarsi particolarmente interessante per i partenopei, soprattutto considerando gli impegni del terzetto di testa, scontro diretto tra Juventus e Roma e in primis.

Ma per affrontare al meglio la sfida contro la squadra di Mihajlovic, Sarri dovrà risolvere alcuni dubbi di formazione. Il tecnico partenopeo dovrà infatti fare a meno di Milik e, per la prima volta in stagione, anche di Koulibaly entrambi infortunati. Ecco allora che in difesa, davanti a Reina, è balottaggio apertissimo tra Chiriches e il grande ex Maksimovic, con il secondo in pole position per giocarsi il posto da titolare al fianco di Albiol, Hysaj e Ghoulam.

A centro campo nessun dubbio, Sarri si affida ancora al terzetto Zielinski-Diawara-Hamsik. In attacco, dopo la strabiliante prestazione contro il Cagliari dove ha messo a segno una personale tripletta, sembra scontato l’impegno di Mertens come punta centrale. Insieme a lui, Insigne sulla sinistra e Callejon a destra.

Probabile formazione Napoli (4-3-3): Reina; Hysaj, Maksimovic, Albiol, Ghoulam; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. A disp.: Rafael, Sepe, Strinic, Maggio, Chiriches, Jorginho, Allan, Giaccherini, Rog, El Kaddouri, Gabbiadini. All.: Sarri

Squalificati: Nessuno

Indisponibili: Milik, Koulibaly

 

 

 

Diawara valdi


30 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Bacigalupo1967
Bacigalupo1967(@bacigalupo1967)
5 anni fa

Bischero fratello di tifo e di granda lascia stare i criticoni. Sinisa è l’allenatore giusto per i nostri obiettivi e mette la giusta pressione alla proprietà. Ventura era perfetto per portare la liquidità necessaria alle casse societarie. Sinisa è quello giusto per far spendere quelle plus valenze. Ora concentrazione per… Leggi il resto »

RDS TM
RDS TM(@rds-tm)
5 anni fa
Reply to  Bacigalupo1967

Usando altri aggettivi ho praticamente espresso quello che hai detto tu, non mi sembra di criticare qualcuno se gli faccio notare che è il caso di rinforzarsi ora e non aspettare giugno ed allontanare anche Sinisa solo perché chiede quel che gli serve.

Bischero
Bischero(@ei-fu-bischero)
5 anni fa

Veneto granata cambiare allenatore dopo 12 mesi non ha senso.la continuitá tecnica è importante oltretutto il toro sta facendo il suo campionato.bene o male quelli siamo

kurtz
kurtz(@kurtz)
5 anni fa

Aggiungo per onor di verità che la scialba prova della Rometta di ieri sera, con tutto sto timore reverenziale per lo strapotere gobbo tradotto con le punte in panchine e mandate dentro da Spalletti 10 minuti dalla fine, mi conferma la pochezza del calcio italiano ma anche la bella prova… Leggi il resto »

rotor
rotor(@rotor)
5 anni fa
Reply to  kurtz

La partita di ieri e’stata la conferma che alla tecnica in rosa bisogna abbinare potenza fisica,azzoppato Naingolan uno dei robusti della Roma,i gobbi che gia’ era piu’ potenti fisicamente ,hanno avuto con Sturaro l’impunita’ di menare liberamente e questo viene concesso solo a lor.Noi si abbiamo giocato coraggiosamente nel derby,… Leggi il resto »

Anche a Napoli con la formazione tipo: Barreca cerca il riscatto

Napoli-Torino, le formazioni UFFICIALI della partita