Probabile formazione Torino / Senza Belotti e Maxi Lopez, Mihajlovic punta su un tridente molto rapido. Acentrocampo torna l’ex Atalanta

Ha molta voglia di rivalsa, Sinisa Mihajlovic, che in conferenza stamp ha difeso il suo lavoro e la sua squadra, ma che domani con il Bologna si aspetta una buona risposta da parte del Toro. Toro che sarà orfano di Belotti, squalificato, di Castan infortunato e di Maxi Lopez, lasciato a casa per scelta tecnica. Ma un Toro che ha tutta l’intenzione di tornare a casa con 3 punti, per mantenere vivo il sogno europeo.

Si continuerà a giocare con il canonico 4-3-3, che avrà qualche piccolo correttivo, soprattutto nel reparto avanzato, dove restano i maggiori dubbi di formazione. Davanti a Hart, verrà confermata la linea difensiva delle ultime apparizioni: Zappacosta giocherà a destra, a sinistra ci sarà Barreca, mentre Rossettini e Moretti andranno a comporre la linea di centrali. Ancora rimandato l’appuntamento con l’esordio per Carlao, acquistato a sorpresa in questa sessione di mercato e finora mai impiegato.

CAMPO, 12.1.16, Milano, stadio Giuseppe Meazza, ottavi di Coppa Italia, MILAN-TORINO, nella foto: Jose Sosa, Lucas Boye
CAMPO, 12.1.16, Milano, stadio Giuseppe Meazza, ottavi di Coppa Italia, MILAN-TORINO, nella foto: Jose Sosa, Lucas Boye

A centrocampo, dopo l’impiego di Obi in casa contro il Milan, torna titolare Baselli. Sarà l’ex atalantino, insieme con Valdifiori e Benassi a comporre la linea a tre dei mediani: servirà qualità ma anche quantità, per affrontare il centrocampo emiliano. In attacco, si diceva, i maggiori dubbi: tra i convocati è tornato Josef Martinez, ma il venezuelano non partirà titolare.

A giocarsi il posto di Belotti, saranno infatti Boyé e Iturbe, con il secondo leggermente favorito sul primo. La scelta tattica è piccola, ma in realtà enorme: nel primo caso, sarebbe l’argentino a giocare da centrale, in un ruolo che conosce già dai tempi del river. Nel caso in cui sia l’ex Roma a scendere in campo, verrà accentrato Ljajic (Iago Falque sarà sempre a destra), come trequartista ma anche perno del gioco offensivo della squadra. Domattina la scelta definitiva: Mihajlovic tiene tutti sulla corda, per fare in modo che l’attenzione sia massima. Con i tre punti nel mirino.

Probabile formazione Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Falque, Ljajic, Iturbe. A disp. Padelli, Cucchietti, Ajeti, Carlao, De Silvestri, Lukic, Obi, Gustafson, Martinez, De Luca, Boyé. All. Mihajlovic
Squalificato: Belotti
Indisponibili: Avelar, Castan, Molinaro.


48 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Zaccarelli
Zaccarelli(@zaccarelli)
4 anni fa

Aggiungo,ieri ho visto il secondo tempo degli ” scugnizzi ” contro o’ Milàn.
Ho notato che Paletta ha menato impunemente Mertens o chiunque passasse dalle sue parti, in totale relax, sapendo già che non sarebbe stato punito.
Qualcuno sa spiegarmi il perché..??
Mi puzza sta storia.

Zaccarelli
Zaccarelli(@zaccarelli)
4 anni fa

” I have a dream”
Gol di testa di Rossettini da calcio d’angolo ( calciati finalmente in mezzo all’area)
Sblocco de El Toro Boyé, Lijajc che la smette di guardarsi allo specchio e nessuna ” cagata” dietro.
” I Have a dream……”

Gianluca68
Gianluca68(@gianluca68)
4 anni fa

Oggi mi gioco il 2 secco…dai Sinisa che questi ragazzi li fai girare!!! Dagli solo un minimo della personalità che hai tu e arriviamo lontano.!! Ciao forza toro?

io
io(@io)
4 anni fa
Reply to  Gianluca68

fammi sapere quanto vinci !!!!!

Toro, i convocati: non c’è Maxi Lopez

Problemi in difesa per Donadoni, panchina per Donsah