Probabile formazione Torino / Nonostante le critiche ricevute a Napoli, l’attaccante serbo sarà ancora una volta schierato titolare da Mihajlovic

Sono sicuro che Ljajic già da domani tornerà a far vedere le sue grandi qualità“. Dopo aver criticato duramente il proprio numero 10 al termine della partita con il Napoli, alla vigilia di quella con il Genoa Sinisa Mihajlovic ha voluto caricarlo. E per mostrare ulteriormente a Ljajic la fiducia che ripone in lui, il tecnico granata lo schiererà ancora una volta titolare nel tridente offensivo. Il serbo agirà sulla sinistra e dai suoi piedi Mihajlovic (ma anche i tifosi) si aspetta che possano nascere giocate importanti per la causa granata.

A completare il tridente offensivo del Toro saranno Andrea Belotti – la cui titolarità da inizio stagione non è mai stata in discussione – e Iago Falque. Lo spagnolo, dopo l’iniziale panchina contro il Napoli rientrerà nell’undici titolare e, contro la sua ex squadra, occuperà la sua consueta posizione di attaccante esterno di destra. La presenza in campo dal primo minuto di Falque non sarà l’unica novità nel Torino che domani affronterà il Genoa: in difesa si rivedrà Leandro Castan, voglioso di riscattarsi dopo l’insufficiente prestazione nel derby contro la Juventus. Il brasiliano, che farà coppia con Rossettini, avrà il compito di cercare di fermare il centravanti rossoblù Simeone. A completare la linea a quattro davanti a Hart ci saranno Zappacosta a destra e Barreca a sinistra. Infine, il terzetto di centrocampo sarà formato da Benassi, Valdifiori e Baselli.

Probabile formazione Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Castan, Barreca; Benassi, Valdifiori, Baselli; Falque, Belotti, Ljajic. A disp. Padelli, Cucchietti, De Silvestri, Bovo, Ajeti, Moretti, Acquah, Lukic, Obi, Martinez, Maxi Lopez, Boyé. All. Mihajlovic.
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Avelar, Molinaro, Vives.


Mihajlovic: “Vincere col Genoa, poi aspettiamo i rinforzi dal mercato”

Genoa ad alta intensità: 3-4-2-1 e centrocampo da battaglia