Probabili formazioni Torino-Palermo: nel Toro in difesa torna Rossettini

Torino-Palermo: fuori Ajeti, torna Rossettini, a centrocampo gioca Gustafson

di Andrea Piva - 4 Marzo 2017

Probabile formazione Torino / Per Mihajlovic dubbio in regia tra Lukic e Valdifiori, in attacco Ljajic torna titolare dopo la panchina di Firenze

Samuel Gustafson è pronto a fare il suo esordio da titolare in campionato: è questa la grande novità in casa Torino per la partita di domani pomeriggio contro il Palermo. Il giovane centrocampista svedese è stato scelto da Mihajlovic per sostituire lo squalificato Benassi nel ruolo di mezzala destra, per lui sarà la quarta presenza in assoluto con la maglia granata dopo il match di Coppa Italia contro il Pisa e gli spezzoni di partita giocati contro il Pescara e la Fiorentina.

Torino-Palermo, le formazioni: le novità granata

Rispetto alla formazione che lunedì è scesa in campo all’Artemio Franchi contro la Fiorentina, nell’undici che Mihajlovic schiererà domani ci saranno sicuramente altre due novità: la prima è in difesa, dove Rossettini tornerà ad occupare la sua posizione al centro della linea a quattro al posto di Ajeti, la seconda è in attacco, con Ljajic che dovrebbe tornare a giocare dal primo minuto al posto di Boyé. Contro il Palermo potrebbe però esserci anche una terza novità, ovvero il ritorno di Valdifiori in cabina di regia la posto di Lukic. Mihajlovic non ha ancora sciolto il dubbio su chi schierare ma al momento il favorito sembra essere proprio l’ex giocatore di Empoli e Napoli. Per il resto sono confermati gli altri titolari: tra i pali ci sarà Hart, Zappacosta e Barreca saranno i due terzini mentre Moretti affiancherà Rossettini al centro della difesa, Baselli agirà da mezzala sinistra, Falque da ala destra e Belotti sarà il centravanti nonché il capitano della squadra.

Probabile formazione Torino (4-3-3): Hart; Zappacosta, Rossettini, Moretti, Barreca; Gustafson, Valdifiori, Baselli; Falque, Belotti, Ljajic. A disp. Padelli, Cucchietti, Ajeti, De Silvestri, Molinaro, Lukic, Acquah, Remacle, Iturbe, Maxi Lopez, Boyé. All. Mihajlovic.

Squalificati: Benassi
Indisponibili: Avelar, Castan, Carlao, Obi

33 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
keysersoze
keysersoze
3 anni fa

Antonio Granaton,purtroppo si,robe da chiodi..ma io dico,capitano sempre a noi???

Fabio75
Fabio75
3 anni fa

Mi fingo allenatore: Acquah Valdifiori Gustafson….. Baselli dietro le punte….. Belotti Falque.

T
T
3 anni fa
Reply to  Fabio75

Scordati che lasci in panca Lijaic. Già tenerlo fermo per ben 70 minuti a Firenze per Miha è stato come avere davanti Eva Longoria nuda e mettersi a leggere Hegel.

Vegeta
Vegeta
3 anni fa

Comunque ad oggi Rossettini ha un rendimento superiore al Glik e Maksi dell’anno passato. È un leader silenzioso della retroguardia come Moretti…

MondoToro
MondoToro
3 anni fa
Reply to  Vegeta

urca, gli hanno segnato in faccia tutti i centravanti degni del nome, Icardi, merdain, bacca… sarà come dici tu. certo in confronto al “muro” almeno arriviamo alla decenza, ma niente di più, anzi, qualche volta pure di meno.

Scin{[Scin(Scin)]}
Scin{Scin[Scin(Scin)]}
3 anni fa
Reply to  Vegeta

per completare la tua lucida analisi, io aggiungerei che è stato pure meglio di Avelar degli ultimi 2 anni, e di Molinaro e Carlao di quest’anno. E anche di Paolo Maldini a Franco Baresi dell’ultimo biennio.

Lovi
Alberto (Lovi)
3 anni fa

era dai tempi di Maltagliati e Di Loreto che non si vedeva un centrale come Rossettini!

Granata_da_Legare
Granata_da_Legare
3 anni fa
Reply to  Vegeta

Ma hai visto le partite di quest’ anno? Senza offesa eh. Mi pare palese che di tutti i centrali che abbiamo l’unico degno di giocare in A sia il Moro. Poi se vuoi dirmi che Rossettini è meglio di Ajeti siamo d’accordo, ma è come la storia del guercio trai… Leggi il resto »