Le parole di Ranieri in vista di Sampdoria-Torino, sfida valida per la 28^ giornata di Serie A: la conferenza stampa

Altro giro, altra corsa per il Toro di Nicola, che domenica alle 15.00 affrotnerà la Smapdoria di Ranieri, reduce da una sconfitta contro il Bologna, allo stadio Luigi Ferraris. Il tecnico ha presentato la gara così: “Il Torino è una buonissima squadra, si sta risollevando, ha uno spirito battagliero da Torino. Mercoledì ha vinto contro il Sassuolo non mollando mai andando sotto 0-2 e non è la prima volta che succede. Andremo a prendere una squadra veramente difficile. Noi abbiamo fame di punti perchè nelle ultime cinque partite ne abbiamo fatti solo due e questo non rispecchia il vero valore della squadra. A Bologna abbiamo fatto molto bene, ma purtroppo abbiamo perso. Resto positivo per la prestazione perchè la squadra ha lottato, ma abbiamo preso due gol da incoscienti. Abbiamo disputato una grande partita con 20 tiri in porta e buone giocate. Zero punti sono però quello che abbiamo raccolto. Ora dobbiamo raccoglierne di più. Siamo vicini alla meta e dobbiamo spingere.“.

Ranieri: “Dobbiamo stare attenti alle ripartenze del Torino”

Sui punti di forza dei granata: “Il Torino ha due attaccanti che sono due punti di riferimento molto importanti, creano molti cross per cui dobbiamo stare attenti alle loro ripartenze, ai loro traversoni perchè hanno giocatori che riempiono bene l’area e sanno colpire di testa. Attenzione alle palle inattive. Mai abbassare la guardia perchè so, ho esperienza, che dietro ogni angolo non sai mai cosa puoi incontrare. Siamo in una posizione per il momento privilegiata però questa partita è molto delicata. La mia squadra? Quest’anno, come in ogni periodo, abbiamo ripetuto i test Mapei e ci dicono che stiamo bene fisicamente, stiamo meglio dell’anno scorso ma questa è stata un po’ la prova del nove perchè noi abbiamo settimana per settimana tutto quello che facciamo durante la partita. Siamo veramente in una situazione, oserei dire, perfetta“.

Il tecnico blucerchiato: “La lotta contro al razzismo è importante. Ci va sensibilità”

Su Torregrossa e Irrati: “Torregrossa? Si sta allenando a parte. Molto probabilmente domani farà la rifinitura con noi. Se non avrà problemi, lo porto in panchina. Irrati al VAR? L’ho detto e lo ripeto: al VAR è il migliore del mondo.” E sulla campagna contro la lotta al razzismo: “La lotta contro il razzismo è una cosa importante. Dovremo essere sensibili a questo fatto. Il razzismo non c’è negli stadi anche perchè sono vuoti. C’è un po’ in alcune società e fra queste c’è anche quella italiana. Quando capiremo che siamo tutti uguali?! Poi c’è chi è più intelligente o meno intelligente, questa è una dotazione che ognuno di noi ha. Bisognerebbe anche saper capire gli altri“.

Claudio Ranieri, head coach of UC Sampdoria, looks on prior to the Serie A football match between Torino FC and UC Sampdoria.
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 19-03-2021


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
forzapupi
forzapupi (@forzapupi)
8 mesi fa

ah beh, se dobbiamo AFFROTNARE la SMAPDORIA allora non ci sono problemi…

T9
T9 (@t9)
8 mesi fa

Dato che ne avete già 32, considerando il calcio mercato estivo e considerando anche che abbiamo già perso all’andata ci spetterebbero di diritto i 3 punti

T9
T9 (@t9)
8 mesi fa
Reply to  T9

… pareggiato …

Le pagelle di Torino-Sassuolo: per Zaza doppietta decisiva, Sirigu salva nel finale

Nicola: “Ogni partita è una battaglia, ma questo Toro non molla mai”