Il commento di Roma-Torino 0-2 / I granata soffrono ma hanno la meglio all’Olimpico: la doppietta di Belotti regala i tre punti alla squadra di Mazzarri

Doveva essere un rientro in campo difficile per il granata e così è stato: contro la Roma non si scherza e per gli uomini di Belotti non è stata di certo una sfida facile la prima del 2020. Il risultato finale, però, premia proprio gli uomini di Mazzarri che all’Olimpico hanno messo in campo l’atteggiamento giusto per affrontare i giallorossi, subendo come previsto, a tratti forse più del dovuto, ma uscendo vincitori da un campo da sempre ostico. Tre punti conquistati grazie all’ennesima prodezza del Gallo che prima fa esplodere lo spicchio granata dell’Olimpico nel primo tempo e poi chiude i giochi trasformando il rigore del definitivo 2-0 granata regalando il miglior inizio anno possibile al Toro.

Roma-Torino 0-2, il primo tempo

Ricomincia con una novità il Toro di Walter Mazzarri: come spesso successo nella scorsa stagione, in difesa si rivede Djidji che va a prendere il posto dello squalificato Bremer e di Lyanco, ancora ai box per infortunio. Davanti, ancora Berenguer e Verdi a supporto di Belotti. Un inizio di anno non semplice per i granata che all’Olimpico di Roma trovano una formazione, quella giallorossa, in uno stato di forma impeccabile. E a chiarire le idee a Belotti e compagni la Roma ci mette appena poco più di due minuti: tiro centrale di Zaniolo e Sirigu immediatamente chiamato in causa. I primi minuti sono tutti a tinte giallorosse ma all’8 del primo tempo è il Toro a far tremare l’Olimpico: palo di Belotti, respinta della difesa giallorosa e De Silvestri che di testa conclude tra le braccia del portiere. Buono il pressing del Torino che difende in maniera ordinata ma fatica a costruire azioni degne di nota e spreca anche le poche occasioni arrivate nel corso dei primi 45 minuti con una Roma che cresce in intensità e pericolosità.

A festeggiare, però, non sono i giallorossi. In pieno recupero, a pochissimi secondi dal fischio di Di Bello, è Belotti a far esplodere lo spicchio granata dell’Olimpico: controlla palla e lascia partire un missile che si insacca sotto la traversa giallorossa. Solo il tempo di esultare e il direttore di gara manda tutti negli spogliatoi. La Roma fa la partita, come ampiamente prevedibile, ma è il Toro a capitalizzare nel migliore dei modi e dopo la prima frazione è 0-1 per i granata.

Roma-Torino 0-2, il secondo tempo

Nessun cambiamento tra le fila di Toro e Roma al rientro in campo e copione che si ripete: giallorossi che tengono saldamente in mano il pallino del gioco determinati a colmare il gap il più in fretta possibile e granata che difendono con ordine aspettando l’occasione per ripartire. E al 48′ è ancora il Gallo a sfruttare una di queste ripartenze: raccoglie il pallone da Berenguer, controlla e arriva alla conclusione deviata sulla traversa da Paulo Lopez. La Roma però non ci sta e alza pericolosamente i ritmi riversandosi nella metà campo granata alla ricerca del gol del pareggio.

Gol del pari che, tuttavia, non arriva con gli attaccanti giallorossi incapaci di avere davvero la meglio su Sirigu e i difensori granata. Al 78′ è Mkhitaryan a concludere direttamente tra le braccia del portiere mentre qualche minuto più tardi la punizione di Kolarov si chiude altissima sopra la traversa. Ribaltamento di campo e a sprecare la chance del raddoppio è Berenguer che conclude sul fondo. Al 37′ della ripresa, però, arriva l’azione della svolta: Belotti si invola in area, fallo di mano di Gonalons e dopo il check del Var arriva la decisione di Di Bello. Rigore per il Toro: doppietta di Belotti e granata che esplodono. Gli ultimi minuti sono appannaggio della Roma ma ormai non c’è più tempo e nemmeno i 7 minuti di recupero concessi dal direttore di gara bastano alla formazione di Fonseca per risollevarsi. Doveva essere una partita difficile e lo è stata, ma questa volta in campo si è visto il Toro, quello vero.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 05-01-2020


7 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
DHEA
DHEA
4 anni fa

Tutto dipende da cosa vogliono fare i giocatori.
Le gare sono preparate in genere tatticamente benino ma sono loro gli interpreti.
Se è vero che si sono ricompattati con un patto tra di loro lo vedremo nelle prossime partite

fabio00ari
fabio00ari
4 anni fa

Non potevamo iniziare meglio! Che sia un 2020 di soddisfazioni cazz.o, ce le meritiamo noi tifosi! Ora 1 innesto VALIDO a centrocampo, un ricambio tra fascia e attacco, e proviamo a rifare la cavalcata dello scorso anno! Dai ragazzi!💪
p.s Belotti IMMENSO. Grande Capitano

bmarco
bmarco
4 anni fa

Fallo di mano di Gonalons

Roma-Torino 0-2: il tabellino

Fonseca: “Avessimo avuto altri 20 minuti la palla non sarebbe entrata”