Rosati: "Longo ha svolto un bel lavoro. A lui diciamo tutti grazie" - Toro.it

Rosati: “Longo ha svolto un bel lavoro. A lui diciamo tutti grazie”

di Andrea Piva - 2 Agosto 2020

Contro il Bologna Antonio Rosati ha debuttato con la maglia del Torino: “Dopo due anni che non giocavo non era facile per me questa partita”

La partita contro il Bologna per Antonio Rosati ha avuto un sapore particolare: è stata infatti la prima con la maglia del Torino. “A livello personale non era semplice giocare questa sera perché erano due anni che non disputavo una partita. Penso sia andata abbastanza bene, però peccato per il gol subìto perchè ero quasi arrivato a prenderla” ha dichiarato al termine della gara ai microfoni di Torino Channel il portiere granata.

Rosati: “Questa squadra era stata costruita per altri obiettivi”

Poi sulla partita: “Loro sono partiti forte, poi noi abbiamo iniziato a far girare la palla e giocare bene. Nel secondo tempo abbiamo creato più occasioni di loro. Alla fine il pareggio ci può stare”.

Rosati ha anche fatto il punto sulla stagione del Torino: “Questa squadra è stata costruita per altri obiettivi, poi abbiamo trovato diverse difficoltà come la partenza precoce per l’Europa League e non siamo riusciti a dare continuità ai primi risultati. Quando un gruppo non è abituato a lottare per obiettivi di bassa classifica diventa tutto più difficile. Tante altre squadre con valori importanti, nella nostra situazione, non ce l’hanno fatta: siamo stati bravi a salvarci, anche se non era il nostro obiettivo di inizio anno. Da uomo di esperienza ho sempre cercato di far mantenere la calma ed incitare i miei compagni in ogni allenamento e in ogni partita. Questo è quello che cerco di trasmettere al gruppo, già dall’anno scorso”.

Infine, il portiere granata ha parlato di Longo: “Purtroppo il mister è arrivato in una fase della stagione dove stavamo iniziando a lavorare al meglio, poi la pandemia ha fermato tutto. Però ha svolto un bel lavoro, entrando nella mentalità di tutti noi. Non era facile, a lui diciamo “grazie” per averci condotto a raggiungere l’obiettivo della salvezza”.

Antonio Rosati
Antonio Rosati