Sarri dopo il derby Torino-Juventus: la conferenza stampa

Sarri: “Partita difficilissima, Toro molto aggressivo”

di Andrea Flora - 2 Novembre 2019

Le parole nella consueta conferenza stampa del tecnico bianconero Maurizio Sarri dopo il derby della Mole tra Torino e Juventus

Maurizio Sarri, tecnico della Juventus commenta così il derby della Mole contro il Torino di Mazzarri: “La Juventus di sta sera mi è piaciuta perché era una partita difficilissima che bisognava giocare per fasi perché il Toro sarebbe entrato in campo con un livello di determinazione altissimo e la prima fase doveva essere quella di riuscire a controllare la loro aggressività per cercare di entrare in possesso della partita e direi che l’abbiamo fatta in una gara difficilissima, sporca, aggressiva, di ritmo e d’intensità e non era una situazione adattissima alle nostre caratteristiche. La squadra ha fatto un ottimo lavoro”. Sarri ha continuato la sua disamina dicendo: “Questa era una partita in cui era difficile essere belli. Il modo di giocare del Torino ti metteva la partita su binari diversi quindi era difficile trovarla in questo tipo di partita per l’aggressività degli avversari e per le condizioni del campo. Contento per cosa ho visto perché questa era una partita che ci poteva mettere in grandissima difficoltà, invece la squadra ha reagito con armi non propriamente nostre e questo è un buon segnale”.

Sarri dopo la vittoria del derby

Gli ingressi in campo a partita in corso della Juventus hanno inciso nel dare una direzione al gioco bianconero, ecco cosa ne pensa l’allenatore Sarri: “Bernardeschi ha più accelerazioni di Ramsey, ha più dinamismo: l’altro è più un palleggiatore con caratteristiche diverse. Bernardeschi viene da una serie di partite giocate per novanta minuti e quindi è chiaro che poteva essere meno brillante. Ramsey arrivava da un momento di inattività è più riposato ma penso non abbia ancora i 90 minuti nelle gambe. Higuain arrivava da qualche giorno di riposo per la botta subita a Lecce e Dybala viene da una serie di partite ininterrotte: facevano fatica a fare tutta la partita ma nel momento in cui dovevano fare la differenza l’hanno fatta”.

Sull’autore del gol-vittoria De Ligt Sarri parla così: “Non ero contento della sua prestazione ad inizio partita, poi invece dopo 20 minuti è entrato bene in gioco ed ha fatto un buon secondo tempo. Il rodaggio nel nostro campionato è obbligatorio, ha 19 anni e viene da un campionato che ha caratteristiche totalmente diverso. E’ chiaro che debba fare un periodo di apprendistato ma anche sta sera ha fatto bene”.

Andrea Belotti of Torino FC attempts a bicycle kick during the Serie A football match between Torino FC and Juventus FC.

Sulla corsa scudetto l’allenatore toscano la pensa così: “Abbiamo sette punti sulla terza mi sembra che sia ancora troppo presto, aspettiamo domani sera per vedere. Si parla ancora di una classifica con 27 partite da giocare. I calcoli non si possono ancora fare c’è da mettere punti e stop”. Su De Sciglio scelto al posto di Alex Sandro: “Alex Sandro aveva un piccolo segnale di stanchezza prima della partita quindi mi sembrava doveroso dargli un turno di riposo. De Sciglio sembrava in crescita dopo un certo periodo di inattività e ha fatto una gara sufficiente. E’ andato un po’ in difficoltà per entrare in partita ma una volta entrato ha fatto un discreto livello”.

più nuovi più vecchi
Notificami
bmarco
Utente
bmarco

Ringrazia Doveri, rinnegato.

Denis-Joe
Utente
Denis-Joe

hai detto che andavi a Superga? vai e restaci, cog.ione

T
Utente
T

Ma piantala che l’unico pericolo che hai corso è perché hai il numero 4 che crede di essere un portiere. Ma i Doveri stanno lì apposta a salvarti dall’unica insidia.