La conferenza stampa del tecnico della Spal, Leonardo Semplici, dopo la sconfitta della sua squadra per mano del Torino

Non può essere soddisfatto del tutto di come sia andata la gara del Grande Torino, Leonardo Semplici. Il tecnico della Spal ha commentato la partita Torino-Spal, terminata 1-0 in favore del Toro, conclusasi un’ora dopo il previsto a causa della lunga sospensione dovuta alla pioggia. “Il Torino viene subito dopo le prime 4-5 di questo campionato. Sono soddisfatto perché giocare alla pari e creare anche situazioni non è poco. Non mi soddisfa il risultato, per la Spal credo però sia la via giusta”, sono le prime parole del tecnico. “Sappiamo qual è il nostro percorso, il nostro tipo di campionato. Questi 6 punti devono darci l’autostima, quella che avevamo un po’ perso lo scorso anno. Se la Spal gioca con questa personalità credo possa togliersi delle soddisfazioni. Proveremo a migliorare quello che abbiamo fatto lo scorso anno, anche se la lotta per la salvezza sarà difficile“.

Torino-Spal, Semplici in conferenza stampa

“Per velocizzare qualche giocata abbiamo fatto qualche errore dando la possibilità di ripartire al Torino. La squadra è in crescita, credo sia importante voler sempre recuperare e ribaltare, credo si debba farlo con più calma per non concedere qualcosa all’avversario. Io guardo in toto la prestazione”. Su Felipe e Schiattarella e le loro condizioni: “Non so ancora, li ho visti solo un attimo”.

Su Lazzari: “Dopo sessant’anni un nostro giocatore torna ad essere convocato in Nazionale, un giocatore che quando sono arrivato nemmeno giocava. Una convocazione strameritata, quest’anno è partito nella maniera giusta, sono convinto che avrà un futuro importante. Lui è cresciuto sempre, allenamento dopo allenamento, ora si vedono i risultati. Tornare a giocare nel nostro stadio? Per noi è importante giocare nel nostro stadio, credo che col rifacimento dell’impianto e con i nostri tifosi si trasformerà in un’arma”. 

 


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
maximedv
maximedv
3 anni fa

Ottimo allenatore. Ai tempi della primavera era il migliore insieme a Longo. Meglio dei vari Inzaghi, Gattuso e c. che hanno fatto il salto diretto in A. Purtroppo loro hanno un nome meno mediatico. Ma alla fine, meritatamente, grazie al lavoro ed ai risultati, sono arrivati nella serie che più… Leggi il resto »

Zaza: “Aspettavo da tanto questo momento. Il gol? Me lo sono mangiato”

Valdifiori: “Auguro al Toro di andare in Europa”