Un Toro poco brillante esce dalla competizione cadendo a Firenze 2-1: il gol di Karamoh arriva troppo tardi

Il Torino si ferma ai quarti di finale. Ancora una volta. Mai da quando Cairo è presidente la squadra granata è riuscita ad arrivare in semifinale. Al Franchi passa la Fiorentina, 2-1: viola più brillanti e capaci di portarsi sul doppio vantaggio. Poi al 93′ il gol di Karamoh che arriva quando ormai è impossibile recuperare.

Primo tempo: più Fiorentina ma Toro pericoloso

La Coppa Italia è un obiettivo: Ivan Juric lo ha ribadito più volte nelle scorse settimane e per questo motivo contro la Fiorentina non ci ha pensato due volte a schierare la formazione titolare. Se in difesa le scelte sono obbligate, con i soli Schuurs, Buongiorno e Rodriguez disponibili (oltre al neoacquisto Gravillon, arrivato però solo ieri sera), a centrocampo il tecnico per la coppia Ricci-Linetty in mezzo, con Ilic che parte dalla panchina così come Adopo (che era stato titolare nella gara di campionato), Singo e Vojvoda. In attacco c’è Sanabria con alle spalle Vlasic e Miranchuk. Il Torino parte fortissimo e dopo 90 secondi sfiora il gol con una conclusione al volo di Ricci che Terracciano è bravissimo a respingere con il piede. Dall’angolo che segue il colpo di testa di Schuurs esce di pochissimo. Dopo il doppio spavento la Fiorentina inizia a prendere il controllo della partita e al 19′ l’ex Mandragora colpisce il palo con una conclusione al volo sulla quale non avrebbe potuto nulla Milinkovic-Savic. Il Torino è però vivo e al 24′ Terracciano è chiamato a una grande parata su un colpo di testa di Sanabria. Al 45′ è Milinkovic-Savic invece a compiere un bell’intervento sul tiro dalla distanza di Nico Gonzalez. Il primo tempo è equilibrato e si chiude in parità, con le due squadre che vanno al riposo sullo 0-0.

Secondo tempo: Jovic-Ikone, Karamoh troppo tardi

Riprende il gioco al Franchi senza cambi. Rispetto a come era cominciato il primo tempo, stavolta decisamente meno occasioni nei primi minuti di gioco. Ancora più Fiorentina che Torino: all’8’ ci prova Bonaventura a servire Jovic ma è alto il cross per il compagno mentre al 10’ azione personale di Singo che serve Vlasic. Il croato spedisce fuori. Clamorosa occasione al quarto d’ora per la Fiorentina: Kouamé si divora il vantaggio aprendo troppo e non trovando il palo più lontano. Proprio Kouamé esce dal campo: al suo posto Ikoné. E cambia anche Juric, che inserisce Ilic al posto di Linetty e che poco dopo richiama Singo inserendo Ola Aina. Neanche il tempo di assestarsi e il Toro prende gol al 20’: Da angolo battuto da Terzic, Jovic di testa anticipa nettamente Rodriguez e batte Milinkovic-Savic. Una rete che almeno inizialmente non scuote i granata: manca la reazione del Torino. Al 31’ dentro Amrabat, fischiato, per Mandragora, dentro anche Cabral al posto di Jovic. Juric invece prova a cambiare qualcosa, inserendo Karamoh al posto di Vojvoda. Al 90’ la Fiorentina raddoppia: Ikone trova la rete del 2-0 approfittando di un pallone non allontanato bene da Buongiorno. Sembra finita ma al 93’ Karamoh, in contropiede, trova la rete che accorcia le distanze. La Fiorentina arretra, il Toro ha un’occasione per rimetterla di nuovo in piedi ma il cronometro corre contro i granata. E così dopo sette minuti Doveri fischia la fine. Toro fuori.

Samuele Ricci
Samuele Ricci
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 01-02-2023


31 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)

Sotto si può leggere la sagra degli insulti a Cairo.
Tutti RIGOROSAMENTE dal divano. Indossando comode pantofole.

Tutta gente che PARLA E BASTA.
Come Cairo. Nulla di più

giorgione
giorgione
1 anno fa

Se non capisci la differenza tra chi potrebbe e dovrebbe fare e un tifoso sei messo ancora peggio di quanto hai dimostrato finora

T
T
1 anno fa

Nel titolo c’è un “quarti nell’era” di troppo…

Fender69
1 anno fa

Sconfitta meritata, squadra molle con poca qualità e voglia di incidere. La responsabilità è sempre e solo del mandrogno e della sua farlocca società. La stagione termina qui, a luglio con il nuovo mister ( fortemente voluto) e quattro gatti in ritiro, si cercherà di raccattare qualcosa per continuare a… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
1 anno fa
Reply to  Fender69

Esatto, tutti gli anni la stessa cosa

Fiorentina-Torino 2-1: il tabellino

Le pagelle di Fiorentina-Torino: Ilic stecca la prima, Karamoh lampo nel finale