Sintesi e commento di Milan-Torino: Giroud colpisce subito, poi il Toro gioca ma crea solo nel finale. Traversa di Praet e Sanabria spreca tutto a tempo scaduto

L’attesa e la curiosità erano tutte per Belotti: non è bastato a Sanabria il gol al Genoa, per la prima volta dopo una serie di partite consecutive da titolare, il paraguaiano va a sedersi in panchina. C’è il Gallo dal 1′: per Milan-Torino Juric ha scelto il capitano, confermando in difesa Buongiorno. Proprio il difensore si fa ammonire dopo soli quattro minuti: ed è un giallo che certamente lo condiziona, come condiziona anche Ivan Juric. Al primo vero affondo il Milan passa in vantaggio, al 14′: sugli sviluppi di un calcio d’angolo Giroud anticipa tutti sul secondo palo e batte Milinkovic-Savic. Timida la reazione granata, almeno nei minuti successivi al gol. Pericoloso il Toro al 25′: cross di Singo con Belotti che per un soffio non riesce a trovare la deviazione. Al 29′ debole conclusione di Leao: nessun problema per Milinkovic-Savic. Non è una partita spettacolare almeno nella sua prima mezz’ora. Al 35′ punizione di Brekalo sulla quale Tatarusanu va con i pugni. La partita scivola via senza grosse occasioni: si va al riposo sull’1-0 per i rossoneri.

Milan-Torino: il secondo tempo

Senza grosse occasioni, scorrono anche i primi minuti della ripresa. La palla buona capita a Belotti all’ottavo: ben assistito da Linetty, il Gallo sbuccia il pallone da ottima posizione e spreca tutto. E’ l’ultima opportunità per lui, che lascia spazio a Sanabria (in campo va anche Praet, al posto di Linetty). Il Toro palleggia, il Milan aspetta e non si scopre. Bisogna aspettare la mezz’ora, per un tiro in porta. E’ di marca granata: Pobega sventaglia, Praet anticipa tutti e imbuca per Sanabria. Destro del paraguaiano, parata rischiosa ma efficace di Tatarusanu, che evita il pareggio. Nel finale, Juric prova a mettere peso in attacco, inserendo Zaza al posto di Aina. A cinque dalla fine, Praet conquista spazio e calcia dai quindici metri, trovando la deviazione di un difensore e scheggiando la traversa. Finale di passione, con Milinkovic . da attaccante – protagonista: sale per un calcio di punizione, che Tatarusanu storna in angolo, poi spizza sull’angolo, ma Sanabria si divora l’1-1 a pochi passi dalla linea di porta. Finisce con un ko: il Toro è vivo, ha un’identità, ma in attacco c’è ancora qualcosa da registrare.

8′ Belotti fa il movimento giusto, Linetty lo serve nello spazio ma il Gallo spreca sbucciando il pallone

Poco dop

Vanja Milinkovic-Savic
Vanja Milinkovic-Savic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 26-10-2021


18 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
natali giancarlo
natali giancarlo
1 mese fa

Partita sulla carta da “bollino rosso” che da quanto visto in campo avrebbe dovuto terminare quantomeno in pareggio.Il ns Campionato inizierà la prossima contro “i ciclisti gobbi di mare”partita storicamente ostica da affrontare con la giusta grinta.Solo al giro di boa forse potremo capire “il peso specifico” di questa squadra… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
1 mese fa

Belotti via subito, ci ha tenuto coi fatti in a per due anni, sanabria ha segnato due gol con almeno 15 occasioni, zaza pagato il doppio di Belotti fa piangere, ma la colpa per non aver almeno pareggiato è colpa del Gallo. Si è già mezzo rovinato la carriera in… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
1 mese fa
Reply to  ardi06

Chiaro che tra la forma fisica, le critiche feroci negli articoli e da diversi tifosi, la situazione contrattuale, gli anni passati a portare la croce non sia lucido, ma cosa ha fatto di più sanabria? Un gol in più di Belotti con tanti assist buttati via. Basta

gianlu68
gianlu68
1 mese fa

Il risultato è ingiusto. Purtoppo qualche errore dietro lo facciamo, ma la sorte è sempre girata altrove.
Questa sera é mancato Ansaldi, quasi nessuno cross. Sul finale Pobega era stanco, ma non c’erano cambi idonei.

Milan-Torino 1-0: il tabellino

Le pagelle di Milan-Torino: Singo un motorino, Praet dà qualità